"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

domenica 25 maggio 2008

Test per chi ama leggere

Sul sito del boschetto degli elfi (http://boschettodeglielfi.splinder.com/) ho trovato un bel test sui libri, vi metto le mie risposte! Se qualcuno vuole inviarmi le sue è il benvenuto!
Test
1) Stai leggendo un libro attualmente? Quale? Ritratto di signora di Hanry James
2) Perchè hai scelto questo libro? Ho visto il film, mi è piaciuta la trama ma mi sembrava girato un po' grossolanamente... il libro infatti è decisamente più bello!
3) Ti piace farti consigliare libri dagli amici? Sì, le impressioni di prima mano sono sempre le migliori
4) Lo scaffale che visiti per primo in libreria? Economici Feltrinelli
5) Il tuo libro preferito? Il barone rampante di Calvino
6) Quello più brutto? Il codice da Vinci di Dan brown...
7) L'ultimo libro che hai letto? Strega, non mi ricordo l'autore, comunque è la riscrittura in chiave adulta del mago di Oz... molto intrigante
8) Quello che aspetta sullo scaffale da anni? Storia della filosofia greca di De Crescenzo
9) Quello che rileggeresti? Carmilla (uno dei capolavori del romanzo gotico ottocentesco), perchè me lo ricordo assai poco
10) Quello che non hai compreso? Bartelby lo scrivano di Mellville... deve avere un significato molto profondo, ma io non l'ho capito..
11) Quello che hai lasciato a metà senza rimpianti? Veronica decide di morire
12) Quello che hai lasciato a metà a malincuore? I miserabili di Hugo... mi sono sorbita mille pagine per poi lasciare le ultime 20!!!! Ma non ce l'ho proprio fatta a reggere...
13) Tre libri che vorresti leggere in futuro: Il maestro e margherita, Daisy Miller e Le fiabe italiane di Calvino
14) Tre autori che ti piacciono: CALVINO, Benni, Pennac
15) Tre personaggi letterari tra i tuoi preferiti: Mr darcy di Orgoglio e Pregiudizio, Morgana del ciclo di Avalon e Robin di Lokley in Ivaohe
16) Tre libri che non avresti voluto leggere: Due di Due, Va dove ti porta il cuore e il Codice da Vinci
17) Tre autori che non ti piacciono: De carlo, Tamaro e Dan brown!
18) Tre personaggi letterari che detesti: L'odioso protagonista de Il rosso e il Nero, Lucia dei Promessi Sposi e Julia, la giornalista rompipalle che si mette col signor Malaussène di Pennac
19) Il tuo racconto preferito? Mi piacciono moltissimo tutte le novelle di Pirandello... una che mi ha colpito molto si chiama "Il filo d'erba"
20) Il libro della tua infanzia? Piccole donne
21) Il primo libro da "adulto"? Quelli di storia e mitologia greca che prendevo in biblioteca a otto-nove anni
22) Un libro che hai comprato solo perchè ti piaceva il titolo: La voce delle onde
23) Un libro che hai comprato perchè ti piaceva la copertina: Il giglio nero
24) Classici o Moderni? Entrambi
25) Ottocento o Novecento? Entrambi
26) Il più bel film tratto da un libro? Orgoglio e Pregiudizio
27) Il primo libro che ti viene in mente? Il Canzoniere di Petrarca
28) Il tuo genere preferito? Mmhh... non ho un genere preciso, direi che comunque i miei libri preferiti sono quelli con tanti personaggi, ma non è una regola fissa

4 commenti:

Francesca ha detto...

anch'io voglio leggere il maestro e margherita... prima o poi, è lì sullo scaffale che mi aspetta da anni...

Vele ha detto...

già, è che sono così tanti i libri da leggere che non si sai mai da che parte cominciare e se ne perde sempre qualcuno per strada!

Grace Malvin ha detto...

Ciao Vele mi sono appena rivista quasi tutti i tuoi post... volevo vedere gli albori di Colorare la vita! pensare che non ci sono commenti su questi primi post, e ora...!
Interessante questo test, l'ho fatto anch'io e magari lo metto sul blog...
E ho trovato una cosa che non abbiamo in comune! Dan Brown! Lo detesti proprio, eh? Io invece non lo trovo male, mi sono piaciuti i suoi thriller...

Vele Ivy ha detto...

Che bello, Grace! Sono contenta che tu stia scoprendo Colorare dai suoi albori...

Comunque nel frattempo devo dire di aver letto parecchi libri peggio di quelli di Dan Brown!! Quindi dopo tutto non è proprio il male assoluto, eheheheh ;-) E poi è una questione di gusti personali, naturalmente!