"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

mercoledì 28 aprile 2010

Kiki consegne a domicilio - Hayao Miyazaki


In Italia il grande maestro Miyazaki è conosciuto soprattutto per "La città incantata" e "Il castello errante di Howl". Lui e il suo Studio Ghibli, però, hanno creato tantissime opere di animazione che meritano di essere viste in versione DVD/DVX, visto che purtroppo non sono uscite nei nostri cinema.
Una di queste opere è Kiki consegne a domicilio.


Kiki è una streghetta di 13 anni, pronta a lasciare il villaggio di campagna dei genitori per compiere il noviziato da strega.
Una volta raggiunta la città sul mare dei suoi sogni - assieme al gatto nero Jiji - dovrà darsi da fare per sfruttare la sua unica abilità, cioè saper volare a cavallo di una scopa. L'idea vincente sarà quella di mettere su un'attività di consegne a domicilio, aiutata dai suoi nuovi amici...

I temi trattati sono molto interessanti: il raggiungimento dell'indipendenza, la tenacia e il lavoro per superare le difficoltà e cavarsela in un contesto nuovo. Miyazaki, poi, ha un modo di narrare così dolce e simpatico che è impossibile non innamorarsi della storia.


E come non adorare i disegni? I paesaggi, i particolari della città, gli interni delle case sono studiatissimi, sembra veramente di essere lì. I colori sono ricchi e luminosi, i personaggi teneri ed espressivi e gran cura è messa anche nella resa degli animali (il gatto Jiji è favoloso nelle sue movenze feline).
Un piccolo gioiellino da vedere assolutamente!

sabato 24 aprile 2010

Bel Ami di Guy De Maupassant... per fare esercizio in francese

Ogni tanto mi piace leggere qualche romanzo in francese per rispolverare un po' la lingua.

Questo libro è l'ideale perchè scorrevole, scritto in modo diretto e spesso molto "visivo".
La storia è quella di George Duroy, un giovanotto senza particolari meriti o talenti, se non quello di essere belloccio e affascinare le donne di ogni età. Saprà usare le sue amanti (da cui viene soprannominato bel ami), tutte più influenti e brillanti di lui, per compiere una sorprendente scalata sociale.

Guy De Maupassant (che vedete nel ritratto) descrive la crudeltà e la bestialità dei rapporti umani e amorosi con la più cristallina semplicità e con sarcasmo, senza mai indugiare in tirate moralistiche.
Un libro estremamente attuale, intrigante e ricco di personaggi che lasciano il segno.

NB. Io l'ho letto in un'edizione vecchissima,proveniente da una bancarella di Strasburgo (ci ho pure trovato un fiore essiccato dentro). Procurarselo in francese è comunque molto facile anche via internet, date un'occhiata per esempio qui.

lunedì 19 aprile 2010

Holly Hobbie ed io

Parlando di cose che colorano la vita, ho sempre pensato che certe immagini abbiano il potere di farci sentire bene. E' per questo che ho un debole per le illustrazioni di Holly Hobbie.
Una delle mie preferite è questa:


Pensate quindi che sorpresa quando la mia amica Let (fra le altre cose creatrice di un blog bibliofilo), mandandomi una mail di "supporto" per la mia nuova avventura lavorativa, mi ha scritto: "Ho trovato quest'immagine e non so perchè mi ha ricordato te"... per forza, è una delle mie immagini preferite!

Tra l'altro il gatto del disegno assomiglia molto al mio, non trovate?

mercoledì 14 aprile 2010

La foresta incantata - Mary Stewart

Chi non ha mai sognato di ereditare un cottage immerso nella foresta inglese?


E' quanto succede alla protagonista del libro che vi racconterò.
L'idea di leggerlo mi è venuta dal blog La foresta incantata, che prende il nome proprio da questo romanzo perchè l'autrice ne è una grande fan!

Non è un testo molto facile da reperire, poichè non lo ristampano da un po' di anni: io vi consiglio di cercarlo in biblioteca. L'edizione che ho letto è di Rizzoli, 1989, 233 pagine. Il titolo originale è Thornyhold.

La protagonista, che si chiama Geillis, come vi dicevo eredita da una cugina un cottage immerso nella campagna inglese. La sua vita avrà una svolta, non sarà più solitaria come prima. Inoltre apprenderà molti segreti riguardanti la defunta cugina, che era considerata da tutti una strega! Le sue magie riguardavano buonissime ricette e medicamenti per uomini e animali. Eh sì, perchè il delizioso cottage è popolato da colombe, cani e gatti, per la gioia della giovane Geillis.
Un libro molto delicato e primaverile, consigliato ai sognatori e adattissimo da leggere in questa stagione!

domenica 11 aprile 2010

Balletto al teatro Arcimboldi - La Sylphide

IL TEATRO DEGLI ARCIMBOLDI

Se abitate nei pressi di Milano - o avete in mente una gita in zona - e siete affascinati dal mondo della danza, allora il Teatro degli Arcimboldi può far per voi.


Si tratta di un teatro molto grande e moderno che spesso ospita spettacoli di danza. Per tenere d'occhio la programmazione, potete andare sul sito Teatro Arcimboldi (ovviamente oltre ai balletti si trovano anche altri tipi di spettacoli).

Altra cosa importante, è raggiungibile molto facilmente coi mezzi pubblici, perchè ci arriva la linea numero 7.
Io e le mie amiche Clò & Let abbiamo fatto così: prima ci siamo trovate per l'aperitivo a Cadorna, che è un punto di snodo molto comodo da raggiungere per tutte. Da lì, abbiamo preso la metropolitana rossa fino a Precotto e poi la linea 7 per due fermate. Siamo scese alla fermata Arcimboldi, che ci ha portato dritte dritte a teatro.
Lo spettacolo che siamo andate a vedere era La Sylphide.

LA SYLPHIDE

La Sylphide è il capostipite del balletto romantico. E' il primo ballo in cui compaiono il tutù e la tecnica sulle punte, creata apposta per la leggerezza di Maria Taglioni:


E' stata proprio lei a interpretare la Sylphide per la prima volta (1932).

La storia è ambientata in Scozia e si inserisce pienamente nel filone del romanticismo, con tanto di ambientazione fiabesca e amore tragico e irrazionale. Il giovane James, infatti, alla vigilia delle nozze si innamora di una bella silfide alata, ma una strega si metterà tra loro...


Mi sono proprio gustata la bellezza della musica e soprattutto la bravura dei ballerini, così leggeri da far sembrare naturali anche i passi più impegnativi. Molto bella la scenografia, soprattutto nella parte ambientata nel bosco: sembrava di essere proprio in una radura incantata!

COMPAGNIA: Balletto Ucraino e della Macedonia

lunedì 5 aprile 2010

La cucciolata di gattini!


A grande richiesta, ecco le foto della cucciolata che siamo andati a vedere in questi giorni.
In realtà si tratta di 10 micini appartenti a 3 cucciolate diverse! 7 di loro sono i cuccioli delle micione che vedete qui sotto:


Gli altri 3, invece, sono più piccolini perchè hanno una settimana di meno e sono stati trovati nel bosco. Le due mamme gatte li curano e nutrono come se fossero loro figli.

Il luogo dove si trovano non è una semplice cascina, bensì una cascina-gattile per mici abbandonati. E' stato proprio qui che abbiamo preso il gatto che abbiamo, Maomao. All'inizio era molto traumatizzato, ma ora sta benissimo!
Speriamo che anche questi 10 micini trovino delle famiglie che si prendano cura di loro.


Il gattile si trova in provincia di Como, se qualcuno è interessato può scrivermelo nei commenti.

E ora vi rivelo il vero motivo della nostra visita: siccome il nostro Maomao si è dimostrato molto socievole con i suoi simili... abbiamo pensato di prendere un altro gattino! Dobbiamo aspettare un po' perchè i piccoli non sono ancora svezzati, ma abbiamo già pensato chi ci piacerebbe adottare.


Secondo voi, quale micino sarà?

venerdì 2 aprile 2010

Happy week end pasquale :-)


Questo sarà un fine settimana speciale, di festa, con un giorno in più di ferie dal lavoro... io farò una gita in una cascina comasca, per andare a trovare una cucciolata di micini come quello che vedete nella foto (anzi, più piccoli).
A tutti, ma proprio a tutti, auguro buon fine settimana lungo e buona mangiata di ovetti!