"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

lunedì 4 settembre 2017

Fiabe brevi: La principessa e la rosa

Fiabe brevi, storie da leggere in pochi minuti per farvi volare sulle ali della fantasia!
Oggi vi racconterò…

La principessa e la rosa


C’era una volta una graziosa principessa che promise la sua mano a chi le avesse presentato il dono più bello.

Arrivò il ricco Re del Mare, col mantello trapuntato di perle. Le offrì una collana di rosso corallo.

Arrivò il fastoso Re della Montagna, col mantello ricamato d’argento. Le offrì un anello di oro giallo.

Infine, arrivò il Re della Campagna, che non era molto ricco e in verità si presentò piuttosto male in arnese. Aveva un mantello di cotone grezzo e come dono le offrì una rosa.

«Che regalo banale! Le rose si trovano dappertutto, mentre questa collana è unica: proviene dalla barriera corallina governata da me» disse il Re del Mare.

«Anche questo anello è unico e prezioso – rincarò il Re della Montagna – viene dalla miniera d’oro amministrata da me».

«Principessa, anche questa rosa è unica – spiegò il Re della Campagna – è la Rosa delle Storie. Ogni petalo che verrà sfogliato dalle vostre mani corrisponderà a una storia che io vi narrerò. Draghi, fate, folletti, unicorni e streghe: tutto racchiuso in questa rosa».

«Invero è un regalo interessante – notò la Principessa – eppure ha qualcosa di meno rispetto agli altri doni. L’oro e il corallo durano per sempre, mentre questa rosa tra poco appassirà e io rimarrò senza le sue storie».

«Mia principessa, vi posso assicurare che non è così – la rassicurò il pretendente campagnolo – questa rosa è così bella e profumata da essere stata impollinata da tutte le api del mio regno. Quando appassirà andrò a cogliere le rose nate dai suoi semi e ogni rosa avrà nuovi petali di storie. Le nuove rose daranno vita ad altri fiori magici e così di seguito, per sempre. E la mia voce non si stancherà mai di narrarvi le storie più fantastiche».

Con queste parole convinse la sua bella. Dopo pochi mesi di sposarono e nel loro matrimonio non mancarono mai le storie, né le rose.


La proprietà del racconto è di colorarelavita.blogspot.it

8 commenti:

Arwen Elfa ha detto...

Ciao cara che bello rivederti attiva !
Bellissima molto romantica e tenera questa fiaba !
Un bacione, spero che tu abbia passato un buon mese di agosto e ti auguro un ottimo settembre appena iniziato. A presto ! <3 <3

Lara B. ha detto...

Che dolcezza questa storia! Molto romantica e delicata! Davvero bella, complimenti!

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Grazie, ragazze! Sono contenta che vi sia piaciuta la mia piccola fiaba!

Maria D'Asaro ha detto...

Ciao, mammina narrante! Mi mancavano le tue storie delicate e colorate!

DOC [Riccardo Mangoni] ha detto...

Benritrovata nel tuo coloratissimo blog, cara Vele! E' un vero piacere rileggerti su queste briose pagine, e questa breve fiaba è tenerissima: spazza via la polvere del tempo, con la sua lieve fragranza di rosa. Buona Domenica, e... non farti attendere troppo :)

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Mari e Doc!! Che bello riavervi qui ❤
Non preoccuparti Doc... ho pubblicato diversi post per le prossime settimane, non ci sarà da attendere troppo 😊

Anna Bernasconi ha detto...

Esteticamente non avrei saputo scegliere tra "perle e corallo" o "cotone e rose" ma ovviamente proseguendo la lettura è svanito ogni dubbio... una storia per ogni petalo, che bellezza!

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

È una principessa fortunata!