"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

venerdì 29 agosto 2008

Fate a New York - Martin Millar

L'inizio è spiazzante: due fatine piombano nella casa di un ragazzo di New York e gli vomitano sul tappeto!
Le creature magiche in questione sono Morag ed Heather, cacciate dalla nativa Scozia perché sfoggiano un ribelle stile punk e soprattutto perché hanno fatto a pezzi un prezioso vessillo (e non solo: ci si sono pure soffiate il naso).
Le due non riescono a non incasinarsi la vita ogni secondo, per cui litigano e si dividono: Morag si trasferisce dalla giovane Kerry, mentre Heather rimane dal tipo incontrato all'inizio del libro, Dinnie.
Entrambe scatenano risse e passioni all'interno delle gang fatate di New York, si immischiano nelle questioni private dei loro amici umani, bevono e fanno baldoria a volontà.
Devo ammettere che, all'inizio, mi sembrava che i personaggi fossero un po' forzati, strani ed eccentrici a tutti i costi.
Col proseguire della storia, però, mi sono resa conto della grandissima tenerezza che l'autore prova per le sue creature. Una tenerezza che non ha potuto non contagiarmi. E così mi sono affezionata anch'io a loro: a Morag ed Heather, capelli multicolori, kilt strappati, unite da un rapporto di odio e amore; a Kerry, la fragile ragazza malata di colostomia, che si diverte ad acconciare i capelli azzurri in pettinature botticelliane; perfino a Dinnie, grasso, maleducato, scorbutico, che passa le sue ore davanti alla TV a guardare programmi a luci rosse. Heater tuttavia lo migliora nei modi e nell'aspetto, facendolo dimagrire e tingendogli il codino di blu.
Si tratta insomma di una bellissima favola, per quanto psichedelica e underground. I racconti degli antichi clan scozzesi si mescolano col rock, le fate con i barboni, ma su tutto aleggia sempre un'atmosfera giocosa e magica.
Sono veramente felice di aver trovato questo gioiellino in biblioteca, perché amo le favole almeno quanto il Rock'n' Roll!
Per finire, allego un commento del mitico Neil Gaiman:

Il libro per ogni ragazza con i capelli tinti in casa e ali di fata che non riesce a ricordare cosa è successo la notte prima. Il libro che hanno sempre cercato coloro a cui piace leggere un bel libro, di qualunque forma o dimensione essi siano.

4 commenti:

FRancesca ha detto...

Per sapere che chiavi di ricerca usa chi passa sul tuo blog, devi iscriverti a Google analytics, è piuttosto facile, trovi tutte le istruzioni lì ;-) Wordpress lo fa automaticamente, ma Google va alla grande!

Vele/Ivy ha detto...

Grazie per la risposta, Francesca! Bacini!

FRA in wonderland! ha detto...

questo libro DEVO leggerlo! tu forse ancora non lo sai, ma io sono INNAMORATA e fissata con NY! :)

Vele/Ivy ha detto...

E allora ti piacerà molto, anche perchè è veramente originale!