"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

sabato 29 agosto 2009

Arrivo a Saarbrucken - Giorno 1

14/08/09

Partenza dall'aeroporto di Orio al Serio alle ore 08.15, con Ryanair. Il mio primo volo in aereo!! Man mano che ci avviciniamo alla meta, sorvoliamo zone sempre più verdi e boscose. Notevole il gran numero di pale per l'energia eolica.

Arrivo a Francoforte Hahn alle 09.15. Dopo una lautissima colazione, abbiamo preso il bus per Saarbrucken.
Qui è salito un branco di Italiani... il più affascinante era un veneto ciccione e senza collo, subito soprannominato "Quanto èlo" perché è così che ha chiesto il prezzo del biglietto!
Ad un certo punto hanno fatto fermare il bus in mezzo ai boschi per far pipì... ahahahah!

Alle 13.20, dopo 2 ore di bus, siamo finalmente giunti a destinazione!


Dopo aver riabbracciato Iryna, è successa una cosa buffa: una ragazza si è avvicinata a Paolo e l'ha chiamato per nome... era la ex di un nostro amico! Che storia incontrarla proprio in Germania!

A pranzo Irka ci ha fatto salmone alla tedesca: coperto di una crema con panna, pomodoro e spezie, cotto al forno, con accompagnamento di riso "selvaggio", come dice lei (cioè integrale). L'abbiamo spazzolato.
Noi abbiamo consegnato le cibarie portate dal'Italia: formaggi, salumi, conserve ecc.
Alle 17.00 è tornato da lavoro Andrey e abbiamo fatto un primo giretto per Saarbrucken.


E' una città universitaria abbastanza piccola, circondata dai boschi; si gira comodamente a piedi, è molto curata e ha angoli graziosissimi.

-TEMPERATURA IN ITALIA: 32 GRADI
-TEMPERATURA IN GERMANIA: 17 GRADI
...meno male che ho preso anche vestiti pesanti!

Alla sera siamo andati in una taverna tipica tedesca.


Andrey dà sempre il meglio di sé in queste occasioni: io e Paolo dovevamo ancora finire la prima birra, e lui era già alla terza!

Qui le porzioni sono giganti e i canederli sono grandi come pompelmi...
CHE MANGIATAAAAAA!!!
Siamo in qualche modo rotolati fino a casa e abbiamo concluso la giornata chiacchierando davanti ad un buon bicchiere di vino rosso, preso da Andrey in nostro onore. Alla salute!

Le foto sono mie, personalizzate con picnik.com.

21 commenti:

Errante ha detto...

Prosit!

Un bel resoconto di viaggio.

max ha detto...

Molto simpatica questa prima parte del resoconto...sono sicuro che l'italiano corpulento si è fatto capire dal bigliettaio del bus.....

per Paolo : 1)Pentiti!Meno male che Ivy non è gelosa delle ex ......degli amici!?
2)Andrey è allenato, però tu devi tenere in alto l'onore dei bevitori italiani, se con la birra è imbattibile bevetevi insieme una bella bottiglia di vino , con il vino (buono) non si scherza...

ciao

ele ha detto...

17 gradi? Beati voi!
Ma che vestiti pesanti! Vi siete scaldati con la birra ;-)

FRA...le Nuvole! ha detto...

noi abbracciati ai condizionatori! beata te... :)

buon viaggio!

Veggie ha detto...

Molto interessante e divertente questo resoconto di viaggio... è bellissime le foto, complimenti per gli "effetti speciali"!!
Hai fatto il tuo primo viaggio in aereo?! Bellissimo, vero?! L'aereo è uno dei miei mezzi di trasporto preferiti, anche se ci sono andata solo 2 volte e per viaggi brevi...!!

Alfa ha detto...

Sembra il diario di viaggio di un antica viaggiatrice o meglio, della tua amica Villeggiante.... ;)

Vele/Ivy ha detto...

@Errante: ^__^ Prosit!

@Max: il Ciccione è stato pietosamente aiutato dagli altri italiani, tramite l'uso dell'inglese.
Per il resto, è che noi non siamo abituati a bere così tanta birra in un colpo solo. Col buon vino, però, è un'altra faccenda!
...mh, e per la stora di Paolo mi hai messo la pulce nell'orecchio... dici che sono troppo ingenua? :P

@Ele: è che io amo il caldo e soffro il freddo millemila volte di più delle persone normali!

@Fra: però non è stata così tutta la vacanza... continua a seguirmi e vedrai!

@Veggie: è stato bellissimo, infatti ero molto contenta di speriamentare l'aereo. Quando si è staccato da terra ho avuto un momento di panico!! Ma è passato subito... e mi sono davvero gustata la vista!

@Alfa: mi piace l'associazione con "un'antica viaggiatrice".
Per quanto riguarda il paragone con la Villeggiante, può essere che le nostre indoli un po' si assomiglino! ;)

Pupottina ha detto...

Ciao Vele
che bel primo post del viaggio!
non manca niente e gli italiani solitamente in queste occasioni si fanno riconoscere....
sembra un paesino delle favole ed anche la tua nuova foto sul profilo è a tema...
interessante il salmone alla tedesca!
belle le foto! e la birra bevuta in quantità industriale sembra un sogno così come anche le temperature della germania.... da me, ancora caldo torrido e, da settembre, iniziare a lavoro gli orari completi sembra il peggiore degli incubi .... vorrei una gradevole mezza stagione prolungata il più a lungo possibile....
buon ultimo weekend di agosto
^___________________^
^_______________^

La Bohemien ha detto...

Affascinante questo resoconto, a quando la prossima puntata?

Sai mi rincuora molto sapere che non solo i siciliani sono....come dire? ....PITTORESCHI!!!!!!

Vonetzel ha detto...

Bellissime foto,Vele...come sempre...
Conosco abbastanza bene la Germania e lo stile di vita Teutonico:ho cari amici che conosco dai primi anni '90 con i quali sono tuttora in contatto. Certo, ora è più difficile vedersi...però le tue foto e il tuo simpatico resoconto mi hanno riportato al passato, quando,studente,facevo il giro delle birrerie di Erlangen insieme ai miei amici...quanta nostalgia!
Attendo la prossima puntata,ciao!

UomoTimorato ha detto...

Che bella vacanza: temperatura ottimale, birra con gli amici e riposo serale con vino rosso comprensivo di chiacchere in totale relax.
Che invidia...

Lukino's pictures ha detto...

hah ahahahahahahahha"quanto élo" i veneti si fanno riconoscere ovunque XD
comunque è un posto bellissimo,io sono andato solo a Monaco,con la scuola,e anche li le birre hanno dimensioni ragguardevoli...non che mi dispiaccia eh!
Alcune parti della Germania le ho trovate fantastiche,poi con 17 gradi almeno puoi respirare!

Vele/Ivy ha detto...

@Pupottina: hai notato molte cose! :)
Sono molto contenta della nuova foto nel profilo (si vede Vianden, in Lussemburgo)... Vele in versione castellana! Come hai scritto tu, i posti che abbiamo visitato ricordavano i paesi delle favole e tutto ciò per me era fantastico...

@La Bohemien: la prossima puntata è mercoledì!
Non preoccuparti, ogni regione d'Italia ha i suoi pezzi da 90...

@Vonetzel: sono contenta di aver risvegliato questi ricordi di divertimento e amicizia!

@UomoTimorato: già, una serata con amici veri e buon vino è il massimo... altro che locali fighetti!

@Lukino: ahahahahhh, tu che sei veneto puoi capire il nostro sconcerto! XP

Paola ha detto...

Come inizio non c'è male!!!
hehehehehe... sbevazzoni!!!!
Dai scherzo... naturalmente...
Bono il salmone!!!
Sai che lo chiamo anch'io il riso integrale "selvaggio"... guarda che combinazione...
Una cittadina molto carina... caratteristica... (pensa te in Italia i fiori sui lampioni... quanto durano!!!) hihihihihi... bene bene... ora attendo i giorni a venire con interesse...
Ciao Vele dolce serata... bacioni

Francesca ha detto...

questo diario mi piace un sacco, ma sono curiosissima di leggere il seguito!!!

Pupottina ha detto...

eheheheheh
allora è confermata la dipendenza da larsson che anche il tuo lui lo ha letto, dimenticando la vita reale... io con Kevin non riesco per niente ad entusiasmarlo.... nemmeno con questi post entusiastici

giardigno65 ha detto...

Prosit !

Auryn ha detto...

riesco solo a pensare a come dovete aver dormito bene con quel fresco...

Vele/Ivy ha detto...

@Paola: grazie :)
Sai, hanno colpito anche me tutti quei fiori curatissimi che hanno nelle città... sono così belli!

@Francesca grazie, Fra! Sono contenta che ti piaccia!

@Pupottina: mi sa che domani inizio "Uomini che odiano le donne"!

@giardigno: prosit!

@Auryn: quella prima notte ho dormito con 2 coperte. Ma io sono paurosamente freddolosa!

Stella ha detto...

il tuo racconto mi piace moltissimo Vele; mi sembra di essere partita insieme a te e a Paolo!
Il primo volo in aereo wow! lo dovrò fare anch'io prima o poi ^___^
Gli italiani sono ovunque e voi ghavì trovà ancha el venéto ciò( spero ti faccia piacere la mia frase da veneta doc;-) ehehehe!
Buonissimi i canaderli io li ho mangiati a Vienna: erano grandi come pompelmi sì!

Ora leggo il secondo giorno....

Vele/Ivy ha detto...

@Stella: certo che mi ha fatto piacere la tua frasetta :) Mastico anch'io un po' di dialetto, anche perchè Paolino è Padovano DOC... ostregheta! :P