"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

mercoledì 2 settembre 2009

La città universitaria - Giorno 2

15/08/09

Per iniziare la giornata colazione italiana: cappuccino preparato con la Mucca Moka, regalata da noi ad Irka e Andrey, e tarallucci (ovviamente anche questi portati dall'Italia: in Germania non hanno gran varietà di biscotti).

Poi abbiamo fatto un giro alla città universitaria, dove lavorano Iryna e Andrey.
Le facoltà sono immerse in un campus circondato dai boschi. Abbiamo raccolto le "mele d'estate" (traduzione dall'ucraino), piccole mele gialle, e un frutto rosso che non conoscevo: in russo si chiama kizil. Irka ha detto che con questa frutta ci preparerà un succo.
All'orto botanico abbiamo visto uno scoiattolo!

Oggi la temperatura si è alzata di molto, rispetto a ieri!
Abbiamo steso le coperte e Paolo si è addormentato... bé, lui si addormenta dappertutto!

Io e gli altri siamo andati a vedere le piante della serra. Ce n'erano veramente tantissime: piante carnivore, la pianta del cotone, il papiro, la "Mimosa Pudica", chiamata così perché chiude le foglie non appena vengono sfiorate... a me hanno colpito questi fiori a forma di cuore, anche perché li avevo già visti in un libro di fate!

Quando Paolo si è svegliato, abbiamo continuato la visita.
Gli studenti di sport hanno una palestra e due stadi tutti per loro! E' innegabile che qui in Germania siano anni luce più progrediti di noi, quanto a strutture universitarie e investimento nella ricerca. Impareranno mai anche i nostri governanti in Italia?

Per uscire dal campus abbiamo attraversato il bosco e siamo sbucati in un quartiere residenziale con case da sogno...
Come premio per la camminata, ci siamo fermati a bere una bella birra. Ho scoperto che qua vicino c'è il birrificio di una certa birra Bruch, che è diventata la mia birra ufficiale della vacanza!

Tornati a casa, abbiamo preparato una specialità alsaziana: la Flammkuchen.
Ingredienti:
-Pasta sfoglia
-Formaggio morbido (tipo stracchino)
-Panna acida
-Speck
-Cipolla
-Sale e pepe

Mescolare panna, formaggio, sale e pepe e spalmare sulla sfoglia. Distribuire sopra lo speck e la cipolla, cuocere in forno per circa 20 minuti.
BUONA!!

Dopo la mangiata Paolo e Andrey hanno cominciato a giocare a poker, mentre io e Irka siamo andate a letto presto... domani ci aspetta un viaggio impegnativo!

Le foto sono mie, personalizzate con picnik.com.

18 commenti:

riccardo uccheddu ha detto...

La Germania (Paese di cui vorrei visitare almeno... la lingua) deve essere senz'altro molto più avanti di noi, dal punto di vista oltre che delle strutture, anche da quello storico, sociale e culturale.
E' l'esempio di un Paese che dal suo passato, ha imparato. Parecchio.
Per limitarmi al lato sportivo, ricordo ancora con molta ansia quando a Cagliari marciavamo verso i campi di calcio (alle 14, anche in estate!) prima che li occupassero altri...
Ciao.

Lukino's pictures ha detto...

ma sai che subito,mi sembrava che lo scoiattolo fosse di schiena,infatti mi sembrava il sedere....invece era la faccia...

La Bohemien ha detto...

Ma solo in Italia non ci sono gli scoiattoli nei parchi? Fanno bene a non starci però...quì certamente verrebbero catturati dai negozianti che vendono animali....che vuoi siamo in Italia....
Bellissimi quei fiori, non sai il loro nome? E in che libro di fate li hai visti? Me curiooooooooosa!!!!!!!!!!!

UomoTimorato ha detto...

Credo di averlo già detto ma...che bella vacanza!
La mimosa pudica è grandiosa... non ne ho mai vista una...

ele ha detto...

Bello il campus, bello lo scoiattolo, belli fiori a forma di cuore, bella la casa!
Tra le strutture universitarie italiane e quelle tedesche ovviamente non c'è paragone...a Novara all'interno dell'università abbiamo solo un bar, vogliono costruire un campus ma già i lavori sono slittati perché si sono rivelati più costosi del previsto. C'è di buono che stanno cercando di migliorare i servizi online. Ma ne dovranno fare ancora tanta di strada!
Ciao!

Paola ha detto...

Immagino la visita nella serra... quante varietà di fiori e piante... adoro i fiori... e fantastiche le case... sembra di vivere nella favola di Hansel e Gretel... vero???
Eppoi la ricettina semplice e BONA!!!!!
Ma perchè passo sempre all'ora di cena... ufffiiiii!!!! hehehehehe
Cmq... bella giornata... attendo il viaggio impegnativo...
Ciao Vele grazie di essere passata e dei complimenti... sei gentilissima... dolce serata... bacioni

Pupottina ha detto...

^___________^

che bel viaggetto!
è bello che almeno in Germania, chi studia e chi lavora trovi un vero motivo per farlo: strutture attrezzate e che investono sul futuro dei giovani... qui facciamo la fame oppure, pur di lavorare, rinunciamo al percorso di studi per fare tutt'altro... eheheheh
avrei voluto visitare la serra ed anche il campus...
credo che grazie ai tuoi post, molti inizieranno ad emigrare dove vivono i tuoi amici...
quel tipo di birra non l'ho mai assaggiata, mi manca, ma c'è sempre tempo per non farsela sfuggire... anche a costo di ordinarne una bottiglia su ebay ed offrirla a Gino, l'altro bevitore di famiglia....
la ricetta è favolosa. per quanto mi riguarda ci sono gli ingredienti giusti.... anche se non saprei pronunciarne il nome...
^_____________^
buon proseguimento

giardigno65 ha detto...

che invidia

Vele/Ivy ha detto...

@Riccardo: intanto ciao e benvenuto :)
E' vero, come strutture sono superiori a noi... ma non mi sentirei di pronunciarmi anche su una superorità storica e culturale, perchè mi sembra che tutti i paesi europei (e non solo) abbiano pari dignità e ricchezza di storia e cultura! :)
Sono totalmente convinta, comunque, che li battiamo su una cosa: il cibo! ;P Ma ne parlerò meglio tra qualche post...

@Lukino: ma noooooooooooo, povero scoiattolo! Non gli hai fatto tanto un bel complimento! XP

@La Bohemien: il libro insegnava a dipingere le fate, purtroppo ora non ho tempo di controllare in libreria, ma mi pare sia "Fate ad Acquarello" di David Riché e Anna Franklin. Il fiore illutrato era la dicentra, che però è un po' diverso da quello fotografato da me.

@Uomo Timorato: sì, la mimosa pudica è particolarissima!

@Ele: speriamo bene... sarebbe bello avere delle strutture serie anche qua!

@Paola: sì, proprio così! Sembrava la favola di Hansel e Gretel!

@Pupottina: pensa che "Flammkuchen" è una delle poche parole tedesche che ho imparato a pronumciare! Assieme al birrificio "Bruch"! ;)

@giardigno: ;)

Geillis ha detto...

Mi piacciono i paesi nordici, hanno un fascino pulito, diverso dal sud (che pure adoro, per altri motivi): le città linde e colorate, le strade curate e piene di fiori, le facciate intonacate e la natura rigogliosa...e poi la cucina, che io non trovo niente male!
Mi piacerebbe conoscerla meglio, chissà...
a presto col seguito!

Paola ha detto...

Oh oh... pensavo di leggere il terzo giorno... ufffiiiiii!!!!
Beh... allora mi riguardo lo scoiattolino... ecco!!!... hehehehe
Ciao cara Vele grazie della visita... bene bene i personaggi del Walt Disney piacciono a tutti ed è bello ogni tanto tornare bambini...
Si si vero la canzoncina è indimenticabile... dolce serata un bacione

Veggie ha detto...

A parte il fatto che le foto sono sempre più belle... m'incanto a guardarle... Leggere le tue parole fa venire proprio voglia di raggiungerti in questo viaggio e di visitare questi luoghi che devono essere davvero bellissimi e suggestivi...

max ha detto...

Foto molo belle (ma cosa gli fai con picnick?) interessante pure er pizzone allo speck e stracchino...
;D

Vele/Ivy ha detto...

@Geillis: anch'io provo questo fascino per i paesi nordici... forse perchè mi piacciono le ambientazioni da fiaba. Però non vivrei mai in posti troppo freddi!

@Paola: domani sarà pubblicato il terzo giorno!

@Veggie: grazie mille per i complimenti alle foto :) Mi piace farle, poi da quando ho scoperto gli "effetti speciali" mi diverto ancora di più!

@Max: sapevo che avresti notato er pizzone!! ^__^
Con picnik si possono fare un mare di cose, come schiarire o scurire i colori, mettere cornici o aloni, aggiungere scritte in diversi stili... ah, quanto mi piace! :)

Paola ha detto...

Bene... bene!!!
Ma nel frattempo ho il premio “SIMPATIA” da consegnarti, se gradisci e vuoi passare domani a ritirarlo ti aspetto...
Buona serata... un abbraccio... ciao ciao Paola

Stella ha detto...

La mia amica mi ha parlato della cittadella universitaria sig...in Italia siamo indietro anni luce.
La casetta è stupenda e anche l'orto botanico io quest'estate ho visitato quello di Padova; non ci sono dei fiori così belli ma se non lo hai già visto e un giorno volessi visitarlo di farò volentieri da guida!

Lo scoiattolino è carinissimo :)

Alfa ha detto...

La Mucca Moka! ottima idea da esportazione... ;)

Vele/Ivy ha detto...

@Paola: grazie del premio!!

@Stella: non ho mai visto l'orto botanico, ma mi piacerebbe farlo! Sarebbe bello averti come guida! ^__^

@Alfa: sissì, la consiglio!