"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

martedì 8 dicembre 2009

Saltatempo - Stefano Benni

Volete avvicinarvi alla scrittura di Benni? Vi consiglio Saltatempo! Ecco perchè...

LA STORIA

Saltatempo, soprannominato così perché sempre in ritardo e con la testa tra le nuvole, nasconde un segreto: un dio allegro e godereccio gli ha rivelato il potere di spostasi avanti e indietro nel tempo.

Nel corso del libro seguiremo la sua crescita, le lotte e gli amori, nonché i cambiamenti che la modernità infligge al paesino di montagna in cui abita...

COMMENTO

Mi sono immersa nella lettura di Saltatempo colpita dall'entusiasmo di Nuvolette, e perfino la commessa della libreria mi ha detto che è uno dei suoi libri preferiti!

Se qualcuno vuole avvicinarsi alla scrittura benniana, consiglio di farlo con questo libro.
Le vicende di Saltatempo da ragazzino sono fenomenali: mi sembrava veramente di essere lì, sulla corriera della gita scolastica, a pescare nel lago, con i compagni che si fanno continuamente dispetti e si tirano sotto il banco colpi micidiali (come il terribile lopez) e proiettili di cerbottana. Lo stile è come sempre fantastico, Benni crea un linguaggio tutto suo, divertentissimo e geniale!

Mi è piaciuta un po' meno la parte "cittadina" degli anni liceali, che ho trovato non altrettanto originale. Quando però Saltatempo finisce le superiori e organizza la favolosa festa del paese, con tanto di gruppo rock finto americano... bé, la soddisfazione è tornata alle stelle!
Oltre a episodi leggeri, inoltre, sono trattati temi importanti come la speculazione edilizia e i cambiamenti politici del nostro paese intorno agli anni '50-'70.

Giudizio finale ovviamente positivo, ce ne fossero di più di libri scritti così...

"... i ragazzi nati nel bosco passano troppo tempo da soli a fantasticare, è la loro miracolosa fortuna e il loro maledetto segreto"

Se volete leggerlo anche voi, ecco qualche link utile:
Saltatempo - versione cartacea
Saltatempo - versione ebook

16 commenti:

ele ha detto...

Gli anni del dopoguerra e del boom economico mi hanno sempre interessato, e poi leggendo i vostri giudizi... Penso proprio che lo leggerò!

Lady Boheme ha detto...

Mi piace molto la tua recensione, quindi corro in libreria!...

Camilla P. ha detto...

Io ho scoperto Benni con "Terra!" e devo dire che anche quello è stato un bell'esordio, almeno per me :D
Non è la prima opinione entusiasta che sento su "Saltatempo", penso proprio che lo leggerò presto!

Nuvolette ha detto...

^_^ felice che Saltatempo abbia conquistato anche te!!! Io ho fatto più fatica all'inizio, ad entrare nella narrazione, ma poi mi sono innamorata perdutamente!!!

UomoTimorato ha detto...

Non conosco l'autore, ma mi ripropongo di segnarmelo per un acquisto futuro. Temi e trama mi incuriosiscono.

Pupottina ha detto...

su benni ho sempre le idee un po' confuse,,, credo che o lo si odia o lo si ama...
i suoi libri sono gli unici che forse sono riuscita a non finire... però forse ho sempre scelto quelli sbagliati... se devo leggere un passo ogni tanto è ok, ma tutto un intero libro non mi appassiona... ne ho uno sul comodino da 2 anni ogni tanto leggo una pagina... ma l'insieme della storia proprio non mi prende... credo sia un preoblema mio oppure lui è più strano di me...
buon martedì festivo!!!!

^_______________^

Vele/Ivy ha detto...

@Ele: non te ne pentirai!

@Lady: grazie, sono contenta che ti sia piaciuta!

@Camilla: ho fatto la recensione anche di Terra!, che tra l'altro mi è piaciuto ancora di più di Saltatempo!!

@Nuvolette: ;)
Io invece mi sono entusiasmata all'inizio e un po' raffreddata a metà (l'epoca del liceo), ma alla fine mi ha ri-conquistata!

@UomoTimorato: dai, Uomo Timorato... entra anche tu a far parte del club! ;)

@Pupottina: guarda, io ci ho messo ANNI ad apprezzare i romanzi... come te, all'inizio non riuscivo a leggerli. Però ho sempre adorato i racconti, per cui ti consiglio di iniziare da quelli, magari puoi cominciare col divertentissimo "Bar Sport".

Alfa ha detto...

Di Benni ho letto solo Baòl e La compagnia dei Celestini.
Gli altri mi mancano.

Libertè ha detto...

Anch'io voglio saltare avanti e indietro nel tempo!!!!XD XD

giardigno65 ha detto...

benni è unico !!

Occhi di Notte ha detto...

Direi ce è piuttosto raro trovare libri con storie spensierate e allegre....bella recensione!

Paola ha detto...

Certo che con le tue recensioni mi stimoli la curiosità di leggerlo... hehehehe
Ciao Vele grazie della visita felice serata un abbraccio e baciotti

Veggie ha detto...

Benni è uno tra i miei scrittori preferiti... L'ho scoperto solo qualche mese fa, ed ho divorato tutti i suoi libri che c'erano in biblioteca... la sua ironia pungente riesce sempre a strapparmi un sorriso... e usa un modo intelligente per farti riflettere sulla realtà che ci circonda...

Aria ha detto...

Non ho mai letto un libro di questo autore, però si puà porre sempre rimedio.
Un Caro saluto

Vonetzel ha detto...

Grazie per la recensione,Vele...altro libro da ricordare la prossima volta che entro in una libreria...

Vele/Ivy ha detto...

@Alfa: allora ti consiglio questo!

@Libertè: non so se sia poi così tanto conveniente!! ;)

@Giardigno: già :)

@Occhi di notte: sì, ma come tutti i libri di Benni ha anche un retrogusto amaro che fa riflettere.

@Paola: grazie 1000!

@Veggie: sono contenta che tu l'abbia scoperto, e che piaccia così tanto anche a te!

@Aria: certo che si può porre rimedio! :)

@Vonetzel: prego... se lo leggi fammi sapere il tuo parere!