"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

venerdì 24 settembre 2010

Quando eravamo grandi - Anne Tyler

Quando eravamo grandi di Anne Tyler: un libro che incanta per semplicità e delicatezza.


Ho iniziato questo romanzo perchè, per puro caso, ho letto in internet alcune trame dei libri di Anne Tyler: mi sembravano tutte interessanti, mi ispiravano.
Non sempre però l'ispirazione "a scatola chiusa" si rivela una buona consigliera... quante volte sono stata delusa da libri che mi sembravano promettenti!

E invece con la Tyler mi è andata bene!
Bella innanzi tutto l'idea di partenza: la protagonista di mezz'età ad un certo punto di rende conto che la sua vita è trascorsa in modo totalmente diverso da come la immaginava da ragazza... e fin qui, niente di nuovo. Però non è, come si potrebbe pensare, che da giovane fosse piena di vita e speranze, per poi ingrigirsi con l'età. Anzi: da ventenne era molto studiosa e introversa, mentre a cinquant'anni si ritrova organizzatrice di feste, amante degli abiti hippy e circondata da una baraonda di familiari sopra le righe. Tutto ciò le sembra improvvisamente un "tradimento" verso la vecchia sè stessa.

Poi l'autrice ha un modo di raccontare particolarissimo, descrivendo con cura tutti dettagli della vita quotidiana dei protagonisti, soffermandosi anche su quelli più prosaici e meno edificanti, ma sempre con grande eleganza. A volte un piccolo particolare descritto è riuscito a farmi commuovere, per la sua semplicità e delicatezza.
Bellissimo libro, ne leggerò di sicuro altri di questa brava scrittrice statunitense.

Edizione: Guanda, 2001
Titolo originale: Back When We Were Grownups
Traduzione: Laura Pignatti
Pagine: 275

Se volete leggerlo anche voi, cliccate di seguito: Quando eravamo grandi - Anne Tyler

16 commenti:

UomoTimorato ha detto...

Mi intriga assai, unico dubbio: risulta pesante o è scorrevole?

calendula ha detto...

il problema è che la lista dei libri da leggere sta diventando infinita... e questo mi ha talmente incuriosita!!!

Lady Boheme ha detto...

Lo leggerò sicuramente, mi piace moltissimo la tua recensione!!! Un abbraccio, cara e buon fine settimana

Veggie ha detto...

Mi tira molto... anche perchè a volte anch'io mi sono sentita così: adesso sono molto diversa rispetto a, diciamo, anche 10 anni fa, e a volte sento tra le 2 "me stessa" uno sfaso che non mi fa stare bene...

AurynKK ha detto...

penso che lo leggerò perchè è un tema che ultimamente mi interroga: anche solo 10 anni fa, non avrei mai immaginato di trovarmi dove sono ora e soprattutto COME sono ora. non parliamo di quand'ero bimba! e chissà come ancora cambierò...

Bookaholic ha detto...

Piacerebbe anche a me trovarmi donna di mezza età hippy e organizzatrice di feste! Non sempre invecchiando si peggiora :)

max ha detto...

Bella recensione Ivy.Lo comprerò per una mia amica!

Stella ha detto...

primo: grazie per il voto :)

secondo: il tuo ultimo post sull'Irlanda e' stupendo ^__^

terzo: anch'io spesso sono rimasta delusa da alcuni libri scelti a scatola chiusa che sembravano promettenti, ma questo mi sembra una buona scelta ^__^

Scusa per l'elenco ma temevo di dimenicare qualcosa ;)

Buona Domenica

Vele/Ivy ha detto...

@Uomo: decisamente scorrevole!

@Calendula: è vero, anch'io ho una lista lunghissima, non so se riuscirò mai a smaltirla tutta, visto che sia allunga sempre di più!

@Lady: grazie, spero che ti piaccia!

@Veggie: sì, penso che a tutti capiti. Però l'importante è essere sicuri delle proprie scelte e il libro alla fine lo dimostra!

@Auryn: grazie anche per la tua riflessione!

@Book: hai proprio ragione!! Condivido al 100% il tuo commento!

@max: bene, un regalo libresco sarà di sicuro apprezzato!

@Stella: grazie di tutto! Sì, confermo che è stata una scelta azzeccata!

Pupottina ha detto...

sembra la storia di mia sorella O_O

eheheheheheh
incredibile!!!
appena arriva il suo compleanno glielo devo comprare questo libro.... io la preferivo come era prima e non in questa versione folle della cridi di mezza età...
chissà cosa le dirà questo libro!!??!!??
BUON INIZIO SETTIMANA ^___________^

Vonetzel ha detto...

Libro interessante...
E poi mi ci ritrovo:anche io col tempo sono migliorato.
Da ragazzino musone,introverso e snob...oggi sorridente,aperto al dialogo e al mondo...

Geillis ha detto...

Ultimamente, basandomi sui risvolti di copertina, ci ho preso delle sòle mostruose...forse conviene affidarsi alle recensioni dei bloggers, come le tue, almeno si ha un'opinione spassionata e veritiera

Dual ha detto...

Un saluto e buona serata
Gio'

Alfa ha detto...

Non so se è il mio libro, ma grazie per il suggerimento.

Vele/Ivy ha detto...

@Pup: di sicuro potrebbe offrirle spunti di riflessione interessanti!

@Von: l'adolescenza è un periodo gramo per tutti, io non ritornerei mai ai tempi di quand'ero ragazzina! Crescendo non si può far altro che migliorare :-P

@Geillis: sì, in effetti spesso ci di fa incantare dai risvolti di copertina... mi è capitato molte volte ed è sempre una delusione quando ci si accorge che un buono spunto di partenza è stato sviluppato male!

@Dual: grazie, anche a te!!

@Alfa: chissà, magari potrebbe piacerti!

Mari da solcare ha detto...

Recensione intrigante! Temo però di avere bisogno di due o tre vite per leggere tutti i libri interessanti...
Ciao!