"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

domenica 8 maggio 2011

Pappagalli verdi, gatti scalatori e altri animali

L'osservazione degli animali è davvero una delle cose che colorano la vita e, se si impara a guardare, anche un semplice giardino condominiale può offrire molte sorprese.


Io, per esempio, nella bella stagione vedo molte cose interessanti nel giardino che sorge in mezzo al nostro complesso di palazzine. Questo micromondo può essere diviso in tre livelli:

- Cielo: si vedono sfrecciare rondini, anatre e germani reali (che si spostano dai vari corsi d'acqua che ci sono in città); ma la cosa più soprendente sono i pappagalli verdi! Anni fa, una colonia di questi pennuti (parrocchetto dal collare) è stata liberata dall'ex zoo di Milano a Porta Venezia e ha trovato nel parco del lago nord del mio paese un habitat adatto. Io li vedo sempre da lontano, nel loro bel piumaggio brillante, mentre emettono il loro fischio molto caratteristico. Da vicino sono così:


Questa foto è stata fatta proprio nel parco del lago nord (fotografo: Carlo Galliani), l'ho presa da questa pagina.

- Alberi: tra le cime dei pini zampettano passerotti, scriccioli, pettirossi, storni, tortore, merli, bellissime gazze ladre, dai riflessi viola e verdi, e cornacchie. Può sembrare strano, ma le cornacchie (Corvus corone cornix ), per quando un po' sgraziate e  "stonate" sono animali molto belli da osservare: intelligenti e anche teneri quando, in coppia, costruiscono il nido per allevare i futuri pulcini.

- Prato: nel prato ci sono mici più o meno domestici, ma soprattutto gatti scalatori che fanno incursione nel regno degli uccelli, come questo!


E, se si è particolarmente fortunati, la sera tardi si può vedere spuntare dai cespugli un simpatico riccio!!

17 commenti:

Il lago dei misteri ha detto...

A chi la sa osservare la natura regala straordinarie storie!

Veggie ha detto...

Io ho la fortuna di abitare in un piccolo paese dove per fortuna c'è molto verde, molti giardini pubblici... ed è bello per rilassarsi stando a contatto con la natura...

wiska ha detto...

complimenti, bellissimo il tuo blog, il nome è proprio azzeccato.
Un caro saluto
wiska

Gabe ha detto...

condivido pienamente quanto hai scritto, io starei delle ore ad ammirare la natura
un bacio!

Lady Boheme ha detto...

Anch'io adoro osservare gli animali e il loro comportamento!!! Grazie per il tuo delizioso post!!! Un bacione e buon inizio di settimana

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

La natura è troppo forte! Anche nella mia città, nel mio quanrtiere, sono scappati dei pappagallini. Tutti pensavano avrebbero fatto una brutta fine e invece si sono moltiplicati!!

Lukino's pictures ha detto...

Vele....come cavolo hai fatto a beccare il gatto da quella distanza???

Luigi ha detto...

non sò se ti è mai capitato di sentire qualche merlo indiano che imita tutti i rumori che sente: spettacolare!!!

Silvia ha detto...

Quanti simpatici amici popolano i dintorni di casa tua!!! Qui da me, invece, ci sono un sacco di gechi!!!!

;-)

Mari da solcare ha detto...

Sarebbe bello e giusto se dedicassimo tempo all'osservazione rispettosa e attenta di piante e animali, nostri fratelli minori (o maggiori!)
Ciao. Grazie.

max ha detto...

Osservare la natura è un nutrimento per l'anima!

TuristadiMestiere ha detto...

che meraviglia. Io per vedere questi animali devo andare in un parco...

Vele Ivy ha detto...

@Il lago: verissimo! Il trucco è avere la capacità di osservare!

@Veggie: è vero, dà un senso di benessere e felicità interiore.

@Wiska: grazie mille, Wiska, e benvenuto su Colorare!!

@Gabe: vero, non ci si stanca mai.

@Lady: sì, l'osservazione degli animali fa imparare un sacco di cose, divertendosi!

@La stanza: mi sembra di capire che i pappagallini siano degli animali pieni di risorse!

@lukino: con lo zoom ^______^

@Luigi: no, non mi è ancora capitato personalmente! Ma Paolino ogni tanto mi racconta di un merlo che abitava vicino ai suoi, che diceva le frasi in dialetto e imitava la risata della padrona! Forse un giorno ci scriverò un post.

@Silvia: a me stanno simpatici i gechi!

@Mari: è vero, bell'osservazione.

@Max: sì, fa proprio bene all'anima ed è anche istruttivo!

@Turista: dai, sono sicura che qualche uccellino ci sarà anche vicino a casa tua ;-)

Carolina Venturini ha detto...

Emozionante!

Pupottina ha detto...

ciao Vele
un po' di imprevisti (mia madre che alla sua età si mette a fare voli d'angelo. insomma momenti di espremo terrore che preferisco rimuovere dalla mente visto che non ci sono conseguenze) la settimana scorsa, mi hanno impedito di fare i bocconcini di pollo... ma arriverà il momento giusto... ormai la ricetta è nella lista di quelle da preparare assolutissimamente... ;-)

Pupottina ha detto...

dal tuo post si nota che davvero tu la osservi la natura... io, a parte l'aveare sulla porta di casa, non osservo niente.. troppo distrata dalle futilità della vita... ahimè.
Pappagalli verdi pensavo si riferisse ad un libro, leggendo il titolo, invece, ci sono davvero... dalle mie parti non ne ho mai notati, ma forse è colpa della mia distrazione.
i gatti scalatori, sì, ... confermo. ci sono anche da me... oltre a quelli semidomestici dei vicini ci sono tutti i loro amichetti selvatici e li vedo in posti dove credo che per salirci facciano delle autentiche scalate. eheheh... il riccio mi manca... eppure vivo molto in periferia, ma forse sto troppo poco a casa...
buon mercoledì ^_______^

Vele Ivy ha detto...

@Carolina: ^___^

@Pupi: è una questione di passione: ognuno ha le proprie passioni e ha un'occhio particolare per tutto ciò che ci gira intorno. Non è nemmeno una questione di tempo, perché anch'io sono a casa molto poco. Però quando una cosa piace, si trova sempre il tempo per darci un occhio ;-)