"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

domenica 16 settembre 2012

Ribelle - The brave

Cari amici di Colorare,
so che siete abituati a leggere spesso recensioni entusiaste, ma questa volta leggerete qualcosa di diverso... infatti la visione di Ribelle - The brave di Disney Pixar mi ha un po' delusa.

Intendiamoci: l'esperienza visiva è fantastica. Merida, la protagonista, è assolutamente incantevole con i suoi riccioli rossi al vento, per non parlare della suggestione che ci regalano i paesaggi dell'antica Scozia e le musiche celtiche.
Però mi ha delusa la storia. Non tanto il soggetto (ovviamente una principessa ribelle che vuole vivere la sua vita in libertà invece si sposarsi è un soggetto interessante, come anche l'approfondimento del rapporto madre-figlia), ma proprio lo sviluppo della trama: non mi ha dato i brividi che sono solita provare davanti ad un film della Pixar. Non è stato commovente come Wall-e, non è stato tenero come Alla ricerca di Nemo, né divertente come Gli incredibili o Cars. Mi dispiace dire che certe parti le ho trovate addirittura noiose. Una volta scoperte "le carte in tavola" della storia, cioè una volta delineata la struttura dell'intreccio, tutto si è dipanato in maniera un po' banale, senza troppe invenzioni e senza la presenza di personaggi di spicco.

Nonostante ciò si tratta di un film di altissima qualità, la Pixar rimane sempre una maestra indiscussa nell'arte dell'animazione. Ma personalmente avevo aspettative più alte, e questo cartone non ha proprio saputo prendermi come i precedenti. Magari, visto il titolo altisonante di "Ribelle", mi aspettavo da Merida&co qualcosa di più epico. Va be', sarà per la prossima! Io rimango sempre fedele alla mia fabbrica dei sogni preferita.

Tanto più che il prezzo del biglietto è stato ampiamente ripagato dalla visione del tradizionale cortometraggio d'apertura: questo sì che mi ha entusiasmata! E possiamo esserne ben orgogliosi, visto che è stato creato dal nostro connazionale Enrico Casarosa.
Si tratta di La luna, una piccola perla preziosa. Un concentrato di poesia e incanto, che ci fa sbarcare sul nostro satellite argentato per scoprire come mai... no, non ve lo dico per non rovinarvi la sorpresa! Consiglio a tutti di vederlo :-)

Se volete vedere anche voi The brave e La Luna, ecco dove trovare il DVD con entrambi:

Ribelle - The brave

14 commenti:

Mari da solcare ha detto...

Adesso ho tre diversi punti di vista sul film: quello, entusiasta, di mio figlio, il tuo e quello di Veronica: non mi resta che andare a vederlo! Bentornata! Buona settimana!

Veronica Mondelli ha detto...

Ciao Vele! Nonostante il film mi sia piaciuto molto, non posso che darti ragione. Nel senso... Ci sono elementi oggettivi per giudicare un'opera (coerenza, logica, tecnica) e ci sono elementi più intimi e soggettivi che, credo, siano legati al momento particolare della vita in cui si guarda il film. Insomma, il film deve parlarti e ogni film parla in maniera diversa in base a chi lo recepisce.
Questo film non è perfetto, c'è un'incongruenza abbastanza evidente (la ragazza che si affida alla strega anche se voleva tracciare da sola il proprio destino...) però in esso ho visto cose che mi hanno parlato. Ammiro questo film per il solo modo in cui la Pixar ha trattato il rapporto madre/figlia. Mi piace il fatto che una produzione che - a torto - potrebbe essere definita "per bambini", si affidi a temi tanto maturi e complessi.
Rimane il fatto che questo The Brave non può superare né Monsters&Co, né Up, né la prima ora di Wall-e (la seconda un po' meno originale). E ovviamente, non può superare La Luna, corto da vera commozione!! :)

Vele Ivy ha detto...

@Mari: ed è bello così, sentire sempre lo stesso punto di vista è riduttivo! :-)

@Veronica: grazie per il commento! Sono davvero contenta che tu sia intervenuta, perché la tua opinione in fatto di cinema è sempre profonda.
Effettivamente questo film non mi ha "parlato" moltissimo, per usare questa tua metafora. Al contrario, Wall-e mi è piaciuto dall'inizio alla fine. Penso faccia parte di quegli elementi soggettivi di cui parli tu!

Orchidea Spezzata ha detto...

Spero presto di andare a vederlo,se non altro per farmi un'idea sul film..:)

DOC ha detto...

Seguirò il tuo consiglio, Vele. Sembra proprio che questa Luna (prima che Brave) non me la debba perdere. Ti farò sapere. Intanto grazie per la tua schietta anticipazione. Buona serata.

Vele Ivy ha detto...

@Orchidea: certo, è il modo migliore per farsi un'opinione!

@DOC: è un cortometraggio che sembra fatto apposta per te!!

Silvia ha detto...

Devo dire che io non sono una grandissima esperta di film Pixar (non ne ho visto quasi nessuno, e questo era il primissimo che vedevo al cinema), rimango più fedele alla vecchia Disney della mia infanzia. Però ho apprezzato Ribelle proprio perché al centro della storia c'è una ragazza e tutta la storia è influenzata dal mondo femminile e soprattutto ho apprezzato che abbia approfondito la tematica del rapporto madre-figlia. Probabilmente è un film non così innovativo e originale come avrebbe potuto essere, però presenta comunque diversi elementi d'interesse!

La luna è un piccolo capolavoro e secondo me meritava l'Oscar!

;-)

Federica ha detto...

Ciao, grazie per la recensione.
Ci vorrei portare i miei due bimbi e sono comunque curiosa anche io di vederlo!
A presto
Federica

Pupottina ha detto...

non l'ho visto, ma non sei l'unica che leggo, che ne è rimasta un po' delusa
avevi delle aspettative alte forse proprio perché i precedenti avevano reso molto
capita......

p.s. ma il secondo di Millennium con Daniel Craig lo stanno girando o no?
lo vorrei vedere... ;-)
buon weekend

Vele Ivy ha detto...

@Silvia: infatti... proprio il fatto che non fosse ne' innovativo ne' originale mi ha delusa... dalla Pixar mi aspetto ben altro! "La luna" invece è veramente "pixariana" e mi è piaciuta tantissimo *___*

@Fede: allora fammi sapere cosa ne pensi! ;-)

@Pupi: speriamo!! Anch'io lo vorrei vedere!!
Purtroppo ho trovato pochissime news... al massimo questo:
http://www.film.it/film/notizie/sony-da-il-via-libera-ai-sequel-di-millennium-uomini-che-odiano-le-donne/

Alfa ha detto...

Non è il budget o la lunghezza a fare un bel film

Vele Ivy ha detto...

Infatti, sono pienamente d'accordo!

Loredana ha detto...

Ciao Gnomo del rosmarino...ho seguito le tue tracce e sono approdata qui, ho dato una scorsa veloce ai post, ma mi sono soffermata qui, anche io con i miei figli, ho visto questo cartone.
Premetto che qualunque cosa, vista al cinema, ha tutto un altro fascino, ma devo dire che il cartone a mia figlia adolescente è piaciuto moltissimo, tanti spunti e molta possibilità di immedesimarsi.
Per il piccolo di 6 anni è stato un pò noioso.
Io non faccio testo che sono capace di commuovermi anche con la pubblicità!!! ;)

Assolutamente una meraviglia il cortometraggio che merita , da solo, anche il biglietto del film!!

ciao e grazie del tuo commento
loredana

Vele Ivy ha detto...

Ciao Loredana!
Devi sapere che lo gnomo, che ha lasciato un commento da te, è il mio co-autore del blog! Troverai i suoi post nella sezione "I racconti dello gnomo".
Intanto grazie per il tuo parere sul film, e anche per aver riportato l'opnione dei tuoi figli!