"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

lunedì 4 febbraio 2013

La stella di luna - Ep. 1: Il mistero della stella

Thomas Crawley e Niamh O’Brien sono stati tra le tendenze più in voga su Twitter per mesi, hanno invaso i blog e Facebook, giornali e televisioni sono letteralmente andati in tilt grazie al mistero svelato dei due innamorati vittoriani con servizi e approfondimenti di ogni sorta, il mondo accademico ha subito un vero e proprio cataclisma e si può facilmente confermare che dopo tali avvenimenti la storia dell’arte non sarà più la stessa né quelle che erano le sue certezze…
Immagine di Silvia
Era trascorso un anno dalla casuale, straordinaria scoperta di Ginevra ad Oxford: la scoperta dello sfortunato amore del pittore preraffaellita Thomas Crawley per la sua modella irlandese, Niamh O’Brien. Una scoperta che aveva proiettato Ginevra sulle prime pagine dei giornali, trasformandola da anonima studentessa di storia dell’arte in una vera e propria celebrità! Facendole attirare su di sé la curiosità del mondo accademico: assolutamente spiazzato di fronte alla scoperta dell’intraprendente italiana. 
Così dopo un anno vissuto freneticamente da un convegno all’altro, da una capitale europea all’altra, con una tesi brillantemente discussa alla presenza di giornalisti e centinaia di curiosi e un libro sulla sua esperienza, Il pittore, la fata ed io, subito entrato nella classifica dei best sellers, Ginevra era di passaggio a Roma per l’ennesimo convegno su Niamh delle fate.

Come tutto il mondo ben sa, considerati i fiumi di inchiostro spesi e gli innumerevoli special televisivi, un anno prima la studentessa italiana approdata in Inghilterra per le ricerche della sua tesi, scoprì casualmente una connessione tra il dipinto di un pittore sconosciuto, Thomas Crawley, e La belle dame sans merci del più famoso Waterhouse attraverso una lettera inedita di quest’ultimo scoperta in maniera rocambolesca: l’artista vi narrava la storia di un giovane promettente pittore chiamato a ritrarre una fanciulla irlandese nel 1865, la bellissima Niamh O’Brien, e della struggente storia d’amore nata tra i due; un amore intenso, totalizzante, magico e del suo tragico epilogo… con la morte prematura della fanciulla e la conseguente pazzia che s’impossessò del pittore a seguito della loro forzata separazione per volontà della famiglia di lei. Un amore tragico ma reso immortale dal bellissimo ritratto Niamh delle fate e dal quadro di Waterhouse, depositario ed  erede morale della storia di vita, arte e passione di Crawley, che egli stesso conobbe brevemente da giovane.
La belle dame sans merci - J. W. Waterhouse
Al termine del convegno, Ginevra, temendo di fare tardi, era scappata via per recarsi all’incontro con la sua amica del cuore, Allegra: colei che non le aveva mai fatto mancare sostegno e supporto nonostante la lontananza dovuta al suo anno vissuto da celebrità. 
Ora, tutto quello che Ginevra desiderava in quel momento era staccare la spina per un po’ e ritrovarsi con Allegra semplicemente come due normali amiche che escono insieme. Si erano date appuntamento in una traversa di Piazza di Spagna per mangiare un tiramisù da Pompi, quello alle fragole tanto amato da Ginevra. Dopo essersi salutate con calore e un po’ di commozione, con la scatola del dolce in mano si erano sedute sulla scalinata di Trinità dei Monti e tra una cucchiaiata e l’altra si erano messe a  chiacchierare del più e del meno. Ginevra piuttosto che raccontare all’amica del convegno, desiderava avere sue notizie. Allegra iniziò a raccontarle di sé, ma ben presto si rese conto che l’amica divagava, si distraeva, smarrendosi in chissà quali misteriosi pensieri… aveva notato inoltre che spesso lanciava uno sguardo alle finestre della casa di Keats… non poteva non rammentarle le sue imprese di quell’ultimo anno…
Foto di Silvia

-“Tutto bene?” le chiese.

Ginevra la guardò senza capire, poi scoppiò a ridere scuotendo il capo:

- “Certo, ti ascolto!”

Eppure, nonostante il tentativo della ragazza di ostentare calma e tranquillità, Allegra sentiva in cuor suo che qualcosa non andava, a lei così sensibile allo stato d’animo delle persone non poteva certamente sfuggire il sottile turbamento della sua migliore amica, alla quale era affezionata come una sorella da quando si erano conosciute all’asilo.

-“Ginny, mi sono accorta che sei pensierosa… se c’è qualche problema… sai che puoi confidarti con me…”

Lo stupore di Ginevra affiorò sul suo volto: ancora una volta aveva avuto la conferma di non poter tacere niente alla sua amica. Così decise di liberarsi del suo cruccio e parlarne alla persona di cui si fidava di più al mondo.

-“Allegra, c’è qualcosa che nessuno sa. Un mistero che è misterioso anche per me. Non l’ho ancora raccontato ad anima viva. Ma effettivamente, ho bisogno di parlartene… ti prego solo di mantenere il massimo riserbo sulla faccenda…”

Allegra annuì. Allora Ginevra le raccontò che passata la prima ondata di euforia per la scoperta della storia di Niamh e del successo accademico conquistato, di recente aveva cominciato a ripensare e ad interrogarsi sul mistero di certi bigliettini di Niamh e Thomas il cui contenuto ancora non aveva reso di dominio pubblico.

-“Come, ci sono ancora aspetti inediti della storia?” le chiese Allegra visibilmente stupita.

-“Si tratta probabilmente dell’enigma più difficile da risolvere…” rispose Ginevra e a quel punto, facendo un sospiro, illustrò all’amica il contenuto dei misteriosi messaggi:

“Ti lascio un pezzo di cielo: nella stella di luna è racchiusa una parte di me” Thomas

“E’ qui con me, la posso toccare. La tua stella lunare brilla sul mio cuore” Niamh

Racconto a puntate ideato e scritto da Silvia Vele Ivy

Nota delle autrici: i commenti più belli verranno pubblicati nell'ebook che creeremo per raccogliere tutta la storia!

21 commenti:

Maura ha detto...

Mi immergo nel racconto ed il mondo rimane chiuso fuori, il rumore del silenzio è così tranquillizzante che vorrei non finisse mai questo momento...
Alla prossima puntata, amiche mie!

Grace Malvin ha detto...

Davvero sorprendente questa rivelazione!!!! Molto romantica! mi chiedo dove si arriverà poi! Adesso passerò la settimana a passare i giorni, di nuovo!!!
È come se mi fossi buttata nell'avventura e nel mistero del romanzo ma un paracadute abbia frenato la mia discesa e devo aspettare la settimana prossima perchè un frammento di Stella di Luna venga a stracciarmi l'attesa...!
Sto trrrrremando di emozione!!!!
Complimenti a te e a Silvia!!! <3 :D

Vele Ivy ha detto...

@Maura: complimenti alla nostra prima commentatrice!
Sono contenta che ti sia piaciuto immergerti nel nostro mondo :-)

@Grace: che bello leggere le tue parole piene di entusiasmo!
Sì, è un mistero molto romantico e di non facile risoluzione per la nostra Ginevra... vedremo dove la porteranno i primi indizi nella prossima puntata!

Grace Malvin ha detto...

AAAHHH!!!! Che bello sono emozionataa!!!!

strillo ha detto...

mannaggia non sono riuscito ad essere il primo commentatore!

che dire... mi sono ricordato dei tuffi tra i flutti che avete saputo regalarmi con il primo episodio
questa prima puntata promette bene e avete dato il taglio che mi aspettavo, evidenziando fin da subito la ricerca di un segreto... e nascondendolo al tempo stesso: brave!

sarò della partita e leggerò le prossime puntate con molta attenzione e trepidazione

grazie ragazze

Vele Ivy ha detto...

@Grace: anch'io! Non vedevo l'ora di pubblicare il primo episodio!

@Strillo: ma sei stato comunque davvero tempestivo!!
Sono contenta che tu ti senta di nuovo immerso nelle atmosfere di Niamh delle fate! Continua a seguirci e vedrai che colpi di scena! ;-)

let ha detto...

A quando il secondo episodio? Brave: si legge d'un fiato

Veronica Mondelli ha detto...

Come al solito, chiudete sul più bello! Ma è giusto che sia così... dosare le parole e le storie fa sempre bene.
Tra l'altro, mi piace il fatto che ora in mente ho delle immagini ben precise delle protagoniste (mi riferisco alle belle foto della Stone!).
Aspetto la seconda puntata!

Pippicalzelunghe ha detto...

In realtà il segreto di di Thomas è che era perdutamente innamorato di un'altra, lui fingeva con la bella Niam...la stella di luna era Sibil una malvagia che aveva il potere di conturbare i cavalieri innamorati ecco il perchè di Ginevra pensierosa...Ti svelo un segreto Sibil naturalmente aveva i capelli rosso fuoco ma quello che non sai è che era la mia pro zia...Baci

Vele Ivy ha detto...

@Let: lunedì prossimo alle 20.00!

@Veronica: sono contenta! In questo modo le immagini ti si presenteranno davanti, quasi come un film... e tu di film sei un'esperta :-D
Più avanti pubblicheremo anche dei nostri disegni, così sarà ancora più immediato avere un'idea visiva dei personaggi e delle scene.

@Pippi: ehm, diciamo che sei LIEVEMENTE fuori pista... però a te va il merito di essere l'unica ad avere azzardato un'ipotesi partendo dai dati forniti! BRAVA! Nella prossima puntata, scoprirete le ipotesi a cui ha pensato Ginevra...

Silvia ha detto...

Grazie a tutti per l'entusiasmo con cui avete accolto questo primo episodio!

;-)

Luigi ha detto...

"nella stella di luna è racchiusa una parte di me”; quale mistero nasconde questa frase???
Ci penserò tutta la notte...

DOC ha detto...

Waaa! Che ci sarà mai nella stella di luna? Un anello dai formidabili poteri magici? Una sim col numero di Cell. per connessioni interstellari col belloccio? :-) Okay, attenderò da bravo l'ep.2... Intanto complimenti: l'aggancio con Niamh è perfetto, ne fa già un'opera... unica.

Mari da solcare ha detto...

Un incipit assai gradevole e intrigante. L'episodio è scritto bene e si legge volentieri. Complimenti!

max ha detto...

Antipasto letterario entusiasmante e interessante, brave come sempre ci tenete tra color che son sospesi in attesa del primo, ho già un certo appetito....
ciao

Gabe ha detto...

si legge con piacere,trascinati da questa continua altalena tra due epoche diverse,alla prossima puntata
un bacio vele Ivy

Alfa ha detto...

Bene, un nuovo mistero dunque!

Veggie ha detto...

Eccolo qua, finalmente!... E devo dire che come inizio promette proprio bene!...

Vele Ivy ha detto...

@Silvia: concordo! Grazie a tutti!!

@Luigi: è un punto cruciale in effetti, che troverà risposta a tempo debito!!

@DOC: grazie! Ehehehe, la Stella contiene un segreto... ma dobbiamo percorrere ancora un po' di strada assieme a Ginevra per scoprirlo!

@Mari: grazie! Sono contenta che ti sia piaciuto l'incipit, in effetti è una delle parti pià importanti per un nuovo racconto!

@Max: l'appetito non ti manca mai!!
Eeheheh, scherzi a parte, grazie per la tua partecipazione!

@Gabe: hai proprio usato una bella espressione: "continua altalena tra due epoche diverse". Definisce benissimo il nostro racconto.

@Alfa: certo, Ginevra ha ancora tantissimi misteri davanti a sè, e non se ne fa scappare uno!

@Veggie: grazie anche a te, carissima!!

Pupottina ha detto...

come primo episodio promette benissimo

Vele Ivy ha detto...

Grazie Pupi!!