"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

lunedì 11 febbraio 2013

La stella di luna - Ep. 2: In partenza per l'Irlanda

Episodi precedenti: 

Episodio 2. In partenza per l'Irlanda

La stella di luna.

Dunque c’era ancora un mistero irrisolto nella storia di Thomas Crawley e Niamh O’Brien!

“Immagino che tu abbia già qualche idea… e magari il tuo viaggio in Irlanda è legato proprio a questo, giusto?” Chiese Allegra alla sua amica.

Ginevra annuì: anche questa volta Allegra aveva colpito nel segno. Spiegò:

“Sì, è così. Quando ho cominciato a pensare seriamente a questa stella di luna che Thomas dice di aver regalato a Niamh, mi è venuto in mente che il tutto può essere ricondotto ad un’antica leggenda irlandese. Del resto, al nostro pittore piaceva paragonare Niamh alle fate del folklore d’Irlanda…”

“Ed è per questo che hai fatto di tutto per aggiudicarti la borsa di studio a Dublino? In effetti il progetto che seguirai con i tuoi compagni di studio riguarderà più la storia delle tradizioni popolari che l’arte…”

“Sì, dovremo scrivere un libro sulle leggende irlandesi tramandate dall’epoca antica ad oggi, e sulle varianti che hanno subito nel tempo. Però io curerò la parte legata alla varianti create dalle rappresentazioni artistiche, quindi il mio contributo sarà comunque legato all’arte! E poi sai che ho sempre desiderato visitare Dublino. Ho fatto l’Erasmus a Belfast ma non sono mai stata nella Repubblica d’Irlanda, ci pensi? E poi..” e qua sospirò, quasi non osando dire cos’altro le frullasse per la testa.

“Scommetto che hai già in mente una leggenda su cui indagare!”

“Be’… è proprio così! Ma è solo un’idea vaga che mi è venuta… si tratta si una leggenda poco conosciuta: narra di una bambina smarrita in un bosco che riesce a ritrovare la strada di casa grazie ad una stella ricevuta in dono da una fata, incontrata per caso durante il suo vagare.”

“Affascinante… le leggende del Piccolo Popolo sono sempre magiche. – Allegra lasciò vagare un attimo i suoi occhi sulle luci di quella serata romana, con aria sognante. Poi d’un tratto si fece seria e riprese – Sono sicura che sarà una bellissima esperienza per te, visto che avrai libero accesso agli archivi e a tutte le ricerche degli altri studiosi. Però mi devi fare una promessa.”

Ginevra, allarmata dal tono improvvisamente serio dell’amica, assicurò:

“Certo Allegra, dimmi pure.”

“Devi promettermi di non fare più gesti sconsiderati, come per esempio rubare antichi manoscritti nei musei e portarteli in albergo senza dire niente a nessuno! La volta scorsa, con la pergamena scritta da Waterhouse, ti è andata bene: in virtù della tua scoperta nessuno ti ha fatto problemi nemmeno quando è venuta fuori la verità… ma è meglio non provare un’altra volta!”

Ginevra si dimostrò quasi offesa:

“Non farò niente del genere! Non è che se l’ho fatto una volta debba farlo sempre…”

Allegra sorrise e le strinse affettuosamente una mano:

“Non te la prendere! E’ che ti conosco bene, e so che quando ti appassioni di una cosa tendi a prendere decisioni impulsive. Però sarei preoccupata se facessi ancora qualcosa di pericoloso.”

“Non ti preoccupare. Questa volta non farò niente di azzardato”.
Foto di Vele Ivy
La mattina dopo, Ginevra era sull’aereo per Dublino. Quando vide la sagoma della verde Eire, il suo cuore cominciò a battere all’impazzata: aveva la netta sensazione che in quella terra di magia e leggende le sarebbe capitata una qualche avventura eccezionale… ma aveva fatto una promessa, non doveva combinare niente di pericoloso!

Racconto a puntate ideato e scritto da Silvia Vele Ivy

Nota delle autrici: i commenti più belli verranno pubblicati nell'ebook che creeremo per raccogliere tutta la storia!

21 commenti:

Grace Malvin ha detto...

Wuuuuuu!!!!!! Si fa ancora più intrigante!!!! Voglio saprere tutto su quella leggenda!!! Ma esiste davvero? :D

Vele Ivy ha detto...

Eh, vuoi sapere troppo! :-D
Ogni tassello a tempo debito...
...l'unica cosa che ti posso anticipare, come ho già fatto nel tuo blog, è questa: la prossima puntata sarà MOLTO movimentata! E aggiungo: Ginevra farà tantissime nuove conoscenze!
Ma ora basta anticipazioni... ;-)

Grace Malvin ha detto...

Basta, basta... non vedo l'ora!!!

Gabe ha detto...

si caccerà in altri guai????
un bacio Vele

Maura ha detto...

Eccomi, amiche mie!
Finalmente dopo una giornata interminabile con tutti i disagi che questa super nevicata ha comportato, mi sono concessa una meritata parentesi con il secondo episodio di questa meraviglia di racconto.
Mentre leggo il tempo rallenta, la tormenta di neve attenua il suo tristo lamento e io snocciolo poco alla volta la storia che vorrei non finisse così presto...
Una settimana passa veloce infine, sopratutto se si aspetta un qualcosa di così piacevole;)
Baci e dolce notte!

giardigno65 ha detto...

si viaggia per questo

Veronica Mondelli ha detto...

La mia immaginazione corre e sto facendo mille ipotesi sulla stella di luna... Ho un'idea, ma sono troppo curiosa di vedere cosa tirate fuori stavolta! ;)

Luigi ha detto...

scrivere un libro sulle leggende irlandesi e costruirci dentro un romanzo moderno, questa è una grande idea!!!
Sto pensato già alla colonna sonora del film che ne sarà tratto...
Un abbraccio

Silvia ha detto...

Grazie a tutti per l'entusiasmo che ci dimostrate! A tempo debito vi saranno svelati tutti i misteri... ci sono tante emozioni da vivere in questa seconda parte della storia...

;-)

DOC ha detto...

Un aereo carico di misteri, in un viaggio letterario che s'infittisce già dal 2° episodio... Bisognerà che non lo perda di vista. Intanto complimenti per la costruzione della trama, un Fantasy con la maiuscola. Alla prossima!

max ha detto...

Daje,destinazione Dublino...alla ricerca di.......mistero!!!!!!

Pippicalzelunghe ha detto...

Ciaooo cara Vele!!!Io che le so tutte...una delle tante leggende irlandesi che ho riscontrato anche in Italia è questa: quando nasce una bimba in una notte di luna piena con una bufera di neve,si dice che sia una streghetta naturalmente deve avere i capelli rosso fuoco e occhi azzurro ghiaccio. La bimba veniva tolta alla madre e portata nei boschi, alcune morivano ma le più forti allevate dalle creature del posto crescevano robuste e quando diventavano grandi conoscevano tutti i benefici o i malefici delle piante.Si dice anche di un pittore misterioso che cercava nei boschi queste bambine, le cresceva con amore e grazie alla loro bellezza erano muse ispiratrici per i suoi meravigliosi dipinti...Tu mi dirai che in Irlanda sono tutti con capelli rossi giusto, ma per l'Irlanda valgono le bimbe dai capelli neri e occhi neri...(Comunque sono certa che nel tuo racconto centri una mia prozia)!!!Bacioni

strillo ha detto...

ecchime, in ritardo ma ci sono :-)

la trama si infittisce, ma è ben calibrata e scorre con piacevolezza
giusto far rimanere in sospeso il lettore e giusto seminare gli indizi
è sempre un piacere scoprire insieme alla protagonista cosa c'è "oltre" e quell'oltre si riempie di ipotesi (sicuramente errate) che non vediamo l'ora di svelare insieme alle puntate

grazie e alla prossima... sapete che non mancherò!
:-)

Veggie ha detto...

Anche se non sono mai stata in Irlanda, lo farò con la forza dell'immaginazione seguendo i protagonisti di questo racconto...

Vele Ivy ha detto...

@Grace: bene!!!

@Gabe: ahahah, ho proprio paura di sì!

@Maura: grazie mille, cara Maura! Sono contenta che siamo riuscite a farti provare tutte queste belle emozioni con la lettura del nostro racconto!

@Giardigno: per provare il brivido di avventure pericolose...? Già! Soprattutto quando si ha a che fare con un tipino come Ginevra...

@Vero: ottimo! Allora quando il mistero sarà svelato ci dirai se la tua ipotesi era azzeccata!

@Luigi: magari, caro Luigi! Del resto sognare non costa nulla...
:-)

@Silvia: sì, le emozioni non mancheranno, anzi!!

@DOC: già, quell'aereo è carico di misteri e di avventure movimentate per la nostra Ginevra!

@Max: su Colorare la vita più misteri che da Giacobbo! Ahahahah
:-D

@Pippi: bellissima la tua leggenda!! Chissà, magari prima o poi sarà scritta anche la storia di cui parli tu... assieme alle vicende della tua prozia!
;-)

@Strillo: ma certo! Tanto le puntante rimangono online, potete leggerle con calma!
Chissà, magari qualcuno di voi sta facendo delle ipotesi che si riveleranno corrette... ci direte quando il mistero sarà svelato!

@Veggie: grazie! L'Irlanda, con i suoi paesaggi mozzafiato e le sue leggende (nonché i suoi pub) avrà una parte molto importante nel proseguimento della storia!

Alfa ha detto...

Non so perché, ma la promessa di Ginevra mi ricorda quelle di certi marinai... ;)

Vele Ivy ha detto...

Ahahahah!!
...pure a me!! XD

Pupottina ha detto...

in Irlanda l'avventura che l'aspetta sarà sicuramente molto molto interessante. apsetto di scoprirla ;-)

Vele Ivy ha detto...

Vedrai, vedrai quanti misteri e quante avventure irlandesi!!
:-)

Mari da solcare ha detto...

Davvero bello il dialogo tra Allegra e Ginevra. Chissà quali misteri racchiude la verde Irlanda ... Alla prossima (quindi a domani sera).
Buona notte e buona settimana.

Vele Ivy ha detto...

Buona settimana anche a te! Stasera conosceremo i primi personaggi irlandesi...