"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

sabato 7 marzo 2015

Irene al nido e Vele al lavoro

Un mio ricamo sul corredino del nido di Irene
Cari amici di Colorare la vita,

dopo un anno di assenza dal lavoro per maternità, finalmente mi appresto a ricominciare.

Finalmente?? Vi direte voi. Beh, sì... devo dire che il lavoro mi manca. I colleghi, Milano col suo pullulare di gente e di vita, i libri letti in treno, il confronto lavorativo con altri adulti! 

Di conseguenza, Irene ha iniziato il nido. Tutti mi dicevano che sarebbe stato un DRAMMA (per la serie: nessuno che si fa i cavoli propri... perfino passanti incrociati per strada me lo dicevano) invece sta andando bene, sia per me che per la bimba. Irene è una bambina allegra e socievole, quindi le piace stare con i suoi coetanei e fare tante attività. E io sto prendendo un po' di respiro. Qui non ho nemmeno un parente e in questi dieci mesi sono stata sempre sempre sempre insieme a lei, ora è giusto che entrambe cominciamo a essere sue entità separate :-)

Certo, quando ricomincerò a essere lavoratrice pendolare sarà dura! La sveglia presto, il sonno che non si riesce a recuperare (perché io Irene me la coccolo e me la allatto ancora sia di sera che di notte)... e avrò ancora meno tempo per scrivere sul blog!

Tutto questo per dirvi che forse latiterò un po' nei prossimi mesi, ma farò il possibile per portare avanti Colorare la vita, che ormai è diventato un pezzo di me. Per un po' camperò di rendita programmando post già scritti, poi vedrò. Mi scuso anticipatamente se per qualche tempo non riuscirò a seguire tutti i commenti.

Spero soprattutto di avere qualche ritaglio di tempo per scrivere le mie Fiabe Brevi, un progetto che mi sta molto a cuore.

E ora vi saluto... una nuova avventura aspetta me e Irene, ma ce la faremo anche questa volta, ovviamente contando anche sull'aiuto di papà Paolino.

Ciao a tutti!

11 commenti:

Arwen Elfa ha detto...

Carissima sono felice di sentire che Irene si è ambientata bene al nido ......
Sicuramente se è una bambina allegra e socievole come dici sarà felice di conoscere e fare amicizia giocando con dei suoi coetanei.
Sicuramente potresti anche vedere, più avanti il rovescio della medaglia ma l'importante è che lei si trovi bene e che tu abbia un pò di tempo per te. Si riprenderai a lavorare, all'inizio probabilmente sarà dura ma sono mementi di vita solo tuoi ...... in cui sarai di nuovo una donna ...... una lavoratrice che fa qualche cosa senza sua figlia.
Un grosso "Che il Lupo vi cammini al fianco" carissima. Io personalemnte ti aspetto appena hai un pò di tempo qui su colorare la vita che è diventato uno dei miei blog preferiti
Un bacione buon fine settimana ed a presto

mari da solcare ha detto...

Cara Vele, grazie del dono di questa intensa e delicata comunicazione personale. Sono certa che andrà tutto bene. Hai preso - a mio avviso - la decisione giusta: non c'è contraddizione tra essere mamma e lavoratrice e le due belle realtà sono conciliabili. Te lo dico dalla mia esperienza di mamma di tre figli e lavoratrice da sempre. Tra l'altro anche mia figlia - che, come sai, si chiama come la tua! - ha un bimbetto ora di 18 mese, che ha felicemente inserito al nido a 1 anno. Alessandro al nido si è trovato benissimo; a mio avviso la positività dell'inserimento dipende anche dal carattere del bambino/della bambina: un bambino/una bambina socievole si inserisce bene senz'altro. Un abbraccio. Scrivi quando puoi e vuoi: come dice Arwen Alfa,noi tue lettrici apprezziamo la tua bella essenza di blogger!

Veronica ha detto...

È un passaggio fondamentale questo e mi colpisce il modo sereno con cui ti appresti a viverlo. Il rapporto tra madre e figlio è così viscerale, ma occorre metterci la giusta razionalità o non si va avanti. Conosco molte neomamme che hanno optato per il nido... E altre che portano i bimbi al lavoro per via dell'allattamento al seno! Anche se latiterai, vedrai che poi, tornando qui, ci arricchirai di nuove bellissime esperienze colorate! Grazie, come sempre, per i colori che ci dai.

Veggie ha detto...

Non ti preoccupare, Vele, è normale che riprendendo un tran-tran più ritmato tu possa avere meno tempo da dedicare al blog... ma noi siamo sempre qui, che ti aspettiamo e ti leggiamo sempre con piacere!...
Ti abbraccio...

DOC ha detto...

Ah, no! Se non pubblichi almeno 3 post al dì non ti leggo più! :) Scherzi a parte, anche la vita è una fiaba che va scritta, illustrata e colorata: confido nelle tue doti sopraffine, apprezzabili già dal blog. Auguri per la festa della donna e oltre, ovviamente anche alla piccola Irene; e fai pure con comodo, ché i tuoi follower non ti mollano! Un abbraccio.

Arwen Elfa ha detto...

Ciao Vele sono ancora qui per invitarti al Rifugio degli Elfi per il Link Party che si terrà al Rifugio da domenica 15 Marzo per un mese fino al 15 Aprile. Basterà seguire poche semplici regole per poter pubblicizzare il proprio blog e farlo crescere
Un saluto grande
Ti aspetto, hai un mese di tempo, spero che passeri a presto. Buon pomeriggio

Arwen Elfa ha detto...

Ciao Vele sono ancora qui per invitarti al Rifugio degli Elfi per il Link Party che si terrà al Rifugio da domenica 15 Marzo per un mese fino al 15 Aprile. Basterà seguire poche semplici regole per poter pubblicizzare il proprio blog e farlo crescere
Un saluto grande
Ti aspetto, hai un mese di tempo, spero che passeri a presto. Buon pomeriggio

Arwen Elfa ha detto...

Non so per quale strano motivo il commento si duplicato automaticamente. io ne avevo fatto uno solo, in effetti hanno la stessa medesima ora. Misteri di Blogger
Ciao

Anna Bernasconi ha detto...

Le mie amiche che hanno bimbi mi hanno sempre raccontato entusiaste del nido... boh! Comunque: buone vite a te ed Irene! Quando potrai scrivere scriverai e quando potrò leggere leggerò. Si vede che abbiamo vite intense! Per fortuna. ;-)

Vele Ivy Di Colorare ha detto...

Grazie a tutti, carissimi! E' bello sapere che anche voi mi siete vicini in questo momento così intenso della mia vita! :-)

RobbyRoby ha detto...

Ciao
quando puoi scrivere scrivi quando non puoi niente. Bene che Irene si è ambientata all'asilo nido. Buona settimana.