"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

mercoledì 8 agosto 2018

8 cose sorprendenti che mi sono successe quest'estate



Conoscete la leggenda delle farfalle d'estate?

Ne "Il cappello del gran bau", uno dei libri cult della mia infanzia, Tove Jansson ci invita a fare molta attenzione ai colori delle farfalle che vediamo all'inizio dell'estate! Infatti...
- chi vede una farfalla bianca, avrà un'estate interessante
- chi vede una farfalla gialla, avrà un'estate bellissima 
- ma chi vede una farfalla dorata... avrà un'estate sorprendente!

Io ho sempre visto farfalle bianche o al massimo gialline... fino a quest'anno! Mi è capitato per la prima volta di vedere una farfalla giallo oro, spruzzata di arancio. "Cosa mai dovrò aspettarmi da questa estate?" ho pensato.

Ed ecco le 8 cose più sorprendenti che mi sono successe!

1) ho pubblicato il mio primo libro. Dopo un periodo di stallo iniziale, ha cominciato a vendere. Non stiamo parlando di cifre esorbitanti, ma sono comunque soddisfatta!
2) mi è venuta l'idea per il prossimo libro. Parlerà dell'antica Dea Madre paleolitica e di altre divinità.
3) ho conosciuto una nuova amica che mi ha aiutata a rispolverare un mio vecchio sogno: quello di diventare insegnante! Tra poco inizierò a studiare per recuperare gli esami che mi mancano!
4) ho fatto una meravigliosa vacanza al mare, nell'isola di Rab, in Croazia!
5) ho rincontrato, dopo cinque anni, la mia amica Silvia del blog Vorrei essere un personaggio austeniano! Colei con cui ho scritto "Niamh delle fate, una musa preraffaellita". Abbiamo trascorso un bellissimo pomeriggio a Milano. Grazie Silvia!
6) in montagna ho visto da vicino un branco di stambecchi.
7) Irene e Linda sono salite per la prima volta su un cavallo
8) in modo del tutto inaspettato, un racconto del blog è stato scelto per comparire in una rivista cartacea per bambini. E chi l'avrebbe mai immaginato quando l'ho scritto, nel lontano 2015! 
 
E voi, come avete passato l'estate?