"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

martedì 3 marzo 2009

Misteri a quattro mani - Un pomeriggio difficile per il filosofo

Cari lettori,
sono lieta di presentarvi il progetto Misteri a quattro mani, una serie di racconti scritti insieme all'amico Alfa, che gestisce Il lago dei Misteri... un blog affascinante, che potrà farvi conoscere leggende molto interessanti!

La voce narrante di questo primo racconto è proprio Alfa; il Filosofo è uno dei personaggi che popolano il Lago dei Misteri; la Villeggiante, invece, è del tutto inedita. Grazie a lei e ad Alfa potrete scoprire i collegamenti storici e leggendari tra la grande Milano e il Lago dei Misteri.

Ma ora smetto di blaterare e vi lascio alla lettura!


Un pomeriggio difficile per il filosofo

E’ un Filosofo dall’aria provata quello che mi accoglie nella sua bottega. Non faccio in tempo a togliermi il cappello, che inizia a sfogarsi.

«Accidenti alla tua idea di raccontare di me nel tuo blog!» esclama. «Da quando hai iniziato, il numero di personaggi strampalati che frequentano questo posto è decisamente aumentato!»
«Cosa ti è accaduto?» sorrido. «Un cacciatore di vampiri? O era un sensitivo in contatto con entità aliene?»
«Macché! Quelli almeno li riconosco al primo sguardo» scrolla le spalle «e so come liquidarli. Quella che è venuta oggi invece sembrava una normale ragazza milanese. Per quanto possa essere normale una ragazza milanese, chiaramente…»

Il Filosofo non è misogino. Solamente, come ho già avuto modo di dire, ha una relazione sentimentale che sarebbe un eufemismo definire “complicata”. Così, alle volte, ha delle uscite un po’ rudi…

«All’apparenza normale, quindi…» lo esorto a continuare.
«Sì. La classica ragazza in jeans e scarpe da ginnastica, come se ne vedono tante, ma questa era normale solo all’apparenza. Come prima cosa mi si è piantata davanti e fissandomi mi ha detto: “Ho elementi per dire che ci sono collegamenti interessanti tra questa zona e Milano. Lei cosa ne pensa?” Poi si è messa a guardarmi in silenzio con gli occhioni sgranati sotto la frangetta, in attesa di una risposta.»
«Non si può certo definire una domanda semplice» ridacchio «di elementi interessanti me ne vengono in mente a dozzine…»
«Infatti!» esclama il Filosofo. «Le stavo parlando degli antichi confini della Riviera d’Orta e del Ducato di Milano, dei Visconti e del Duomo e dei barconi che viaggiavano ad ufo, quando mi ha veramente spiazzato.»
«Cosa ha fatto?» Domando incuriosito.
«Non riuscivo a crederci: ha tirato fuori un grande quadernone, con la copertina rossa e un sacco di foto, schizzi e post it che spuntavano ovunque dalle pagine e ha iniziato a prendere appunti su tutte le cose che dicevo. A quel punto ho cominciato a sudare freddo. Mi sentivo teso come se fossi ad un colloquio di lavoro. Mentre  terminavo di farfugliare qualcosa mi ha chiesto di precisare in che modo fosse coinvolto il Duomo.»
«Ma chi era?» domando divertito. «Una poliziotta?»
«Non lo so! ma mi sembrava davvero un’inquisitrice… A quel punto ho cercato di liberarmi di lei rispondendo il più laconicamente possibile. Così le ho risposto, evasivo, che i rapporti con il Lago d’Orta riguardavano la facciata antica del Duomo. Ma lei, cocciuta, mi ha chiesto: "in che modo si differenziava dalla facciata attuale?"»
«Benedetta ragazza» rido «voleva una lezione di storia dell’arte?».
«Di più! Voleva un giudizio estetico. Infatti mi ha chiesto subito dopo se preferivo la facciata chiara in marmo di Candoglia o quella antica in alternanza col marmo nero di Oira…»
«E tu cosa preferivi?»
«…a quel punto ho guardato l’ora e ho detto che dovevo chiudere. Per fortuna mancava davvero poco, così l’ho sospinta verso la porta e l’ho cacciata fuori.»
«Mi deludi» scuoto la testa. «Trattare così una gentile turista… chissà come ci sarà rimasta male…»
«Per prima cosa» il Filosofo solleva l’indice verso il soffitto «quella non era una turista, ma una villeggiante: mi ha detto infatti di avere una casa da queste parti, ma non ho capito dove. Secondo, quella ragazza mi mette veramente a disagio con tutte le sue domande. Terzo, non si è minimamente offesa. Anzi, non ha proprio capito di essere stata cacciata fuori, quella! Mi ha ringraziato per la gentilezza e tutta allegra mi ha detto che tornerà di sicuro a trovarmi. Lei e quel suo benedetto quaderno rosso!»
«Un momento!» lo interrompo «Ricordi le parole della Maga? “Vedo il rosso salire da Oriente, portando per voi molte domande. Il lago dei Misteri sarà diverso, dopo.” Ti ricordi quanto ci siamo preoccupati?»
«Oh no!» esclama il Filosofo. «Oltre a Caronte coi suoi racconti etilici; oltre al Maestro coi suoi dannati sigari; oltre alla Maga con le sue strane visioni… d’ora in poi mi toccherà anche la Villeggiante, con le sue domande a mitraglia! Per non parlare di te e dei tuoi misteri, naturalmente! Ma sai cosa faccio?»
Scuoto la testa, ma già un brivido mi percorre la schiena.
«La prossima volta, come mette piede nella mia bottega spedisco la Villeggiante dritta dritta da te!»

24 commenti:

Alfa ha detto...

^____^

Grazie a te Vele!

max ha detto...

Simpatico,misterioso e ben scritto!
complimenti!
Max

calendula / trattalia ha detto...

MI PIACE MI PIACE MI PIACE...

Lukino's pictures ha detto...

ma che bello sto racconto! e scommetto che la ragazza milanese eri proprio tu, di la verità!

Pupottina ha detto...

ciao amica di Alfa!!!

Pupottina ha detto...

ti aggiungo ai miei fantastici 25

TIZIANO TESCARO communicator,Vicenza ha detto...

Ciao Ivana, curiosa e strana questa villeggiante ehehe sono certo che tornerà vedrai....

buona gg

TIZ. :-))

Pierluigi ha detto...

Bello! *___*

Vele/Ivy ha detto...

@Alfa: ;-)))

@Max: grazie, sor Massimo!

@Calendula: bene, sono contenta che ti piaccia!

@Lukino: ehehehee... mah, chi lo sa! è un po' più complicato, ma non possiamo mica svelare tutto adesso!!

@Pupottina: ciao, appena posso corro a vedere il tuo blog!

@Tiz: sissì, tornerà, tornerà...

@Pierluigi: grazie, Pier!

Alfa ha detto...

Grazie anche da parte mia.
Il lavoro a quattro mani con Vele è stato davvero entusiasmante.
Speriamo di poter sfornare presto il seguito!

Pupottina ha detto...

ciao Vele, grazie.

Silvia ha detto...

Che carino!!!!!! Un bellissimo racconto!!!!!! ;-)

A quando il seguito??

;-)

M!KA ha detto...

SOLO UN SALUTO AL VOLO, PER INVITARTI SUL MIO SECONDO BLOG.. http://elogioallademenza.blogspot.com

Veggie ha detto...

Molto, molto bello... Alfa ha un grande stile, niente da dire...

Alfa ha detto...

Ti ringrazio Veggie.
In questo caso però però il lavoro è stato di squadra!

Pupottina ha detto...

rispondo: sì, forse è voglia di catapultarmi sulla nave ... oppure semplicemente voglia di vacanze....

buon weekend

Vele/Ivy ha detto...

@Alfa: ho già delle idee in testa... spero di parlartene presto!

@Pupottina: lieta di aver scoperto il tuo blog...

@Silvia: speriamo presto!!

@M!KA: grazie, invito accettato!

@Veggie: sono contenta che sia piaciuto anche a te!

@Alfa: ;-)

@Pupottina: qui c'è uno spiraglio di sole, viene voglia di vacanze anche a me...

Vele/Ivy ha detto...

@Alfa: ho già delle idee in testa... spero di parlartene presto!

@Pupottina: lieta di aver scoperto il tuo blog...

@Silvia: speriamo presto!!

@M!KA: grazie, invito accettato!

@Veggie: sono contenta che sia piaciuto anche a te!

@Alfa: ;-)

@Pupottina: qui c'è uno spiraglio di sole, viene voglia di vacanze anche a me...

lucagel1 ha detto...

Bel post,bel racconto...
Buona domenica finalmente di sole,Ciao

Stella ha detto...

Brava bel racconto! e bravo anche Alfa!
Aspetto il seguito.....

p.s. ho visto nel profilo che hai compiuto gli anni...anche se in ritardo Buon compleanno :)

max ha detto...

Auguri Ivy, per te una bella mimosa accompagnata da un bel maritozzo con la panna..

Vele/Ivy ha detto...

@Lucagel1: grazie, buona domenica anche a te!

@Stella: ma grazie, che carina ad averlo notato! Li ho fatti l'8 febbraio :-)

@Max: grazie, caro Max, degli auguri e del maritozzo!

eliana ha detto...

CIAO ! TI HO TROVATA GRAZIE AD ALFA! MI PIACE LEGGERE RACCONTI SUI BLOG! TORNERò A TROVARTI!
ELIANA

Vele/Ivy ha detto...

Bene, sono contenta di avere una lettrice in più... continua a seguirci, la Villeggiante sta per tornare!