"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

sabato 11 settembre 2010

La musica di Dublino

Dublino mi ha conquistata per tante cose: i colori, le leggende, i parchi... ma la cosa che mi ha colpita maggiormente è la musica.


Nei pub c'è sempre qualcuno che suona dal vivo ed è incredibile la quantità di cantanti e musicisti bravissimi che si possono ascoltare, e che sanno coinvolgere il pubblico. Di solito le session di musica dal vivo iniziano dalle 19.00, ma in certi pub già dalle 14.00! Uno di questi è l'Oliver St John Gogarty, di cui sotto potete vedere alcuni cantanti.


La zona dei pub per eccellenza è Temple Bar, in cui avevamo l'alloggio! Ci siamo divertiti tantissimo in questo quartiere e non solo nei pub: spesso gli artisti più bravi erano quelli di strada. Suonavano proprio dappertutto!


Certi pub sono specializzati in musica irlandese tradizionale, altri propongono un mix di canzoni irladesi e rock. In un pub abbiamo assistito ad una versione di With or without you da pelle d'oca: gli Irlandesi infatti sono legatissimi alla loro nazionalità e vederli cantare a squarciagola questo pezzo degli U2 è stato qualcosa di speciale. Tra l'altro, moltissimi di loro indossano felpe verde prato, il colore nazionale.
Qui sotto potete invece ammirare l'omino che avevamo soprannominato "Il melodico", per le sonorità dolci e melodiose del suo curioso strumento dal fascino celtico.


Il mix più riuscito di rock e ritmi irlandesi l'abbiamo ascoltato grazie ai Mutefish, gruppo in cui ci siamo imbattutti l'ultima sera. Il solista del gruppo suona flauto dolce e traverso in maniera eccezionale: eravamo in tantissimi in strada ad ascoltarli e i CD sono andati a ruba (per fortuna sono riuscita ad aggiudicarmene uno anch'io)!


I mutefish hanno anche una pagina su Myspace:
http://www.myspace.com/nonstopmutefishdance

Vi consiglio di vedere - ma soprattutto ascoltare- i due video intitolati Mutefish album recordings e MuteFish Entertain The Public in Temple Bar.

16 commenti:

Camilla P. ha detto...

Solo una parola: meraviglia *___*

Lady Boheme ha detto...

L'atmosfera dei pub di Dublino è veramente affascinante, adoro gli artisti che si esibiscono dal vivo, non solo nei pub ma anche in strada e queste immagini sono fantastiche!!!! Un abbraccio e felice serata

Stella ha detto...

Gli U2 mi piacciono molto; deve essere stato bellissimo sentire una delle loro canzoni proprio a Dublino (anche se nonerano loro a suonarla)

Ho ascoltato I mutefish, e li trovo veramente bravi! ^__^

Buon weekend

Occhi di Notte ha detto...

L'anno scorso feci una crociera. Nella nave c'era un pub irlandese bellissimo e la musica dal vivo - come la birra e il caffè - non mancavano mai. E' stato più che emozionante. Penso viverlo in loco sia ancora più stupendo.

Vonetzel ha detto...

Allora...natura e musica sono due cose senza le quali non potrei assolutamente vivere.
Cosa posso dire?
Che è meglio che io non vada in Irlanda perchè sennò ci resto per sempre?...;-)

IlFioreDelMale ha detto...

Purtroppo devo dirti che a me la musica irlandese non piace molto, tuttavia ho ascoltato i due video dei MuteFish che consigli tu, e devo dire che la loro bravura è innegabile. *.*
E, anche se il genere non è tra i miei preferiti, trovo fantastico che l'Irlanda tenga in così gran considerazione la musica, che qui in Italia invece molte volte è data un po' "per scontata"...
Un saluto!
IlFioreDelMale

max ha detto...

a me la musica irlandese piace , il più bravo mi sembra l'artista della terza foto, se riesce a suonare così.....ammazza che equilibrio! ciao

Vele/Ivy ha detto...

@Camilla: eheheh ^___^

@Lady: sì, è un'atmosfera magica...

@Stella: sono contenta che ti siano piaciuti i Mutefish!!

@Occhi: sì, esatto, se ti è piciuto lì penso che ti troveresti molto bene a Dublino!

@Von: a chi lo dici... non sai la malinconia quando sono tornata a casa!

@Il fiore: hai proprio ragione, è bello vedere come lì tutto sia permeato di musica, per loro è importantissima... e non solo quella tradizionale irlandes!

@Max: è vero, era troppo forte quel chitarrista!

Doctor Peter and Mister Hook ha detto...

With or without you mi avrebbe mandato in estasi, soprattutto in un contesto del genere. Questa è vita, a appena posso mi ci immergo. Oggi mi accontento dei tuoi flash da cui attingo nuove ispirazioni, nel tentativo di allontanare il pensiero del lunedì lavorativo... Buonanotte, dispensatrice di colorate emozioni.

Lukino's pictures ha detto...

certo che leggere il tuo blog è molto ma molto meglio di un documentario su raiuno,davvero un bel lavoro Vele,se mai dovrò andare all'estero in ferie mi ricorderò dei posti che mi consigli :D

Pupottina ha detto...

ciao Vele
trovo veramente affascinante questo genere di musica!!!

Vele/Ivy ha detto...

@Doctor: hai ragione quando dici "questa è vita". Io mi sono resa conto che vale la pena per tutto l'anno fare un lavoro stressante, anche se spesso ti chiedi perchè lo stai facendo, se poi ti permette di passare anche solo qualche giorno di vacanza così.

@Lukino: grazie!! Sarei davvero contenta e lusingata se qualcuno di voi seguisse qualche mio "consiglio di viaggio" :-)

@Pupottina: allora abbiamo gli stessi gusti!

Dama Nera ha detto...

Che bello! Che bella atmosfera! :o)
Io sto scrivendo un romanzo dark-fantasy ambientato in Irlanda, se ti va passa a trovarmi.
Buona serata!

Vele/Ivy ha detto...

@Dama Nera: che bello, sono andata a vedere il tuo blog e l'atmosfera mi è piaciuta tantissimo!

Silvia ha detto...

Sono affascinata!

;-)

Maridasaro ha detto...

Che bel blog! Complimenti! Spero di andare in Irlanda, prima o poi...