"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

giovedì 10 febbraio 2011

I poteri delle pietre bucate

Buongiorno a tutti, sono lo gnomo che abita nel rosmarino di chi scrive questo blog. Prendo di nuovo la parola per la mia rubrica di consigli sul mondo fatato.
La volta scorsa, vi avevo detto cosa NON fare se vi imbattete in un cerchio delle fate. Oggi, voglio parlarvi invece di una cosa che è auspicabile fare, almeno se siete amanti dei regni magici.
Bene, se vi trovate nei pressi di un lago, un fiume o un torrente, e avete la fortuna di trovare una pietra bucata... prendetela subito con voi!

 Immagine presa da qui

In particolari condizioni, per esempio durante la notte del solstizio d'estate, guardando dentro il buco potreste vedere il vero aspetto del regno fatato, come si nasconde dietro la facciata che di solito appare ai mortali.
Come darvi un'idea di questo regno? Userò un paio di immagini di Josephine Wall, un'artista che secondo me ha trovato la sua pietra bucata.
Per esempio, all'interno di un albero potreste scorgere portali per altri mondi...


... oppure vedere le ninfe e gli spiriti che si nascondono dentro le piante.


E potreste pure vedere la mia vera e confortevole casa, nascosta dietro l'apparenza di un semplice arbusto di rosmarino!

Ciao a tutti,

Lo gnomo del rosmarino

13 commenti:

Lady Boheme ha detto...

Mio dolcissimo gnomo, spero di trovare anch'io una pietra bucata per poter scorgere qualche magico regno!!! Un abbraccio

Lu ha detto...

Ma tu pensa... :-)
Che delizia!

max ha detto...

Devo averla assolutamente, corro in giardino!!!!!

Luigi ha detto...

ne ho trovata una: posso esprimere un desiderio???

Mari da solcare ha detto...

Subito alla ricerca di un sasso bucato...
Che belle suggestioni!
Grazie, Gnomo!

let ha detto...

Anche l'abbraccio felino è un po' come la pietra bucata?

Dual ha detto...

Non sapevo tutto questo..Ora faro' attenzione alle pietre bucate.

Gnomo del rosmarino ha detto...

@Lady: cara amica, sono sicuro che la troverai!

@Lu: in effetti certi paesaggi incantati sono proprio deliziosi...

@Max: buona ricerca, mio gioviale amico.

@Luigi: ehm, non funziona proprio così. Con la pietra, in determinate condizioni, puoi vedere i regni magici... ma non so se gli abitanti di quei regni ti consentiranno di esprimere un desiderio, dipende se stai loro simpatico o meno.

@Mari: prego! Non pensavo di scatenare una caccia alla pietra bucata!

@Let: bè, non penso che guardando attraverso l'abbraccio dei mici si vedano regni magici. Però dà molto buon umore.

@Dual: bravo, sono pietre potenti da considerare con molta attenzione.

la stanza in fondo agli occhi ha detto...

Concordo con Max, devo assolutamente mettermi alla ricerca di pietre bucate!!

Doctor Peter and Mister Hook ha detto...

Sperimenterò, caro gnomo: del primo sasso bucato che troverò ne farò un amuleto. Io a volte mi diverto così: mi avvicino ad una finestra, guardo ciò che si vede fuori dritto davanti a me, poi continuo a fissarlo allontanandomi e camminando all'indietro per tutto lo spazio alle mie spalle. Poi, senza distogliere lo sguardo, mi avvicino nuovamente. L'effetto è.. da provare.
Buona settimana a te e alla fatina che ti ospita.

Veggie ha detto...

Mi metto subito alla ricerca di pietre bucate, allora!...

Gnomo del rosmarino ha detto...

@La stanza: e allora buona ricerca anche a te, cara amica.

@Doctor: ora che l'hai scritto, di sicuro Vele si metterà a provare il tuo esperimento!

@Veggie: come dite voi umani... in bocca al lupo!

Rossland ha detto...

Caro Gnomo del Rosmarino, arrivo tardi a questa tua casa e "per caso" leggo questa delle pietre bucate. Non sai che regalo mi hai fatto.
Pensa che ho un sassetto, raccolto qualche anno fa in una spiaggetta rustica delle Dalmazia (sono una raccoglitrice compulsiva di sassi e pietre: mi sembrano da sempre i migliori souvenir da portare a casa), che ha non uno, non due, ma ben tre piccoli fori!
Così sono corsa a prenderlo e chissà, magari un giorno mi verrà l'ispirazione di guardare atraverso i fori per scoprire mondi invisbili.
Intanto, lo infilerò in una piccola cordicella per tenerlo con me quando sono a zonzo per colline e boschi.
Chissà che non mi venga utile e non scopra davvero buchi spazio-temporali fra gli abeti...
Grazie mille! Ciao...