"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

martedì 23 agosto 2011

Consigli per una visita a Copenhagen

Oggi vi mostrerò un po' di foto e vi darò qualche consiglio sulle cose più interessanti da vedere Copenhagen.


La mia non pretende di essere una guida esaustiva, anzi!
Semplicemente, vorrei condividere informazioni che possono essere interessanti per chi vuole visitare Copenhagen o è semplicemente incuriosito da questa città.


Dividerò il post in diversi punti, per toccare le diverse aree d'interesse della città.
  • Casette variopinte

Come potete vedere, il fascino di Copenhagen è gran parte dato dalle sue coloratissime casette! Sono spettacolari quelle che si affacciano sui canali, ma ogni angolo della città può regalare viste deliziose.



  • La Sirenetta

Per leggere il mio approfondimento sul simbolo della città, cliccate QUI.

  • Fontana di Gefion

Anche a questo monumento ho dedicato un approfondimento: potete leggerlo QUI.

La fontana di Gefion, tra l'altro, è posizionata proprio sulla strada per andare a trovare la Sirenetta. E' un percorso molto bello, dove potete imbattervi in un bel paesaggio e in altri monumenti interessanti, come l'angelo che potete vedere di seguito.



  • Kastellet

La pianta di questa fortificazione seicentesca è a forma di stella; si tratta di un'ampia zona verde che anticamente serviva da fortezza per la città.

  • I giardini di Tivoli

Un polmone verde in pieno centro città, molto suggestivo illuminato con le luci della sera. Consigliatissimo a chi ama le giostre!
Tenete presente comunque che è abbastanza caro: si paga anche solo per entrare, e oltre a ciò ogni giostra ha un prezzo a parte.

  • Draghi

Un'amante delle creature mitologiche come me, non ha potuto fare a meno di notare la quantità di draghi e draghetti disseminati per Copenhagen!


Quello che compare qui sotto è nella piazza del Municipio. Fa parte di una fontana circondata da due draghi. Loro sono forse i più celebri, ma sulle fontane e sugli edifici della città potete divertirvi a scovarne molti altri!


Anzi, vi dirò di più: una delle immagini più fotografate della città ha proprio per protagonisti i nostri amici sputafuoco!
Qui sotto, infatti, potete vedere la guglia della Børsen, l'ex palazzo della Borsa. La sommità è costituita dalle code intrecciate di quattro draghi.


  • Statua di Andersen

Sempre nella piazza del Municipio, non potete fare a meno di andare a trovare la statua del celebre scrittore!

  • Rosenborg Slot

Il Palazzo di Rosenborg Slot sembra proprio un castello delle favole, non trovate?
Fu costruito nel XVII secolo come residenza estiva dei reali di Danimarca, e ancora oggi all'interno si può visitare una vasta collezione di cimeli reali.
Il palazzo, inoltre, è circondato da una meravigliosa area verde!
  • National museet

Mi è proprio piaciuto questo National Museet, che raccoglie reperti archeologici danesi a partire dall'età del bronzo: gioielli, utensili, imbarcazioni e perfino mummie! Davvero un passo indietro nel tempo affascinante.
Inoltre raccoglie anche reperti di altre civiltà. E la ciliegina sulla torta è che sia l'ingresso che le visite guidate sono gratuiti!
Noi abbiamo fatto una visita con una guida bravissima, un ragazzo simpatico e competente che si è soffermato sulla sezione dedicata agli eschimesi (cultura che abbiamo scoperto essere molto legata a quella danese).

  • Rundetaarn

Come dice la parola stessa è una torre rotonda, nata come osservatorio astronomico. Il tragitto per raggiungere la cima è una vasta rampa a chiocciola, tanto vasta che Pietro il Grande la percorse a cavallo!
All'interno ci sono spazi espositivi che ospitano interessanti mostre di arte contemporanea e design, la cui visita è compresa nel costo del biglietto d'ingresso.
Dalla sommità si può ammirare una magnifica vista sui tetti di Copenhagen.



Con l'aiuto di cannocchiali, curiosi di ogni età possono osservare l'intera città :-)


  • Vor Frelsers Kirke

La "chiesa di nostro salvatore" ha una guglia davvero suggestiva, con le sue decorazioni d'oro. Anche questa può essere percorsa a piedi, però attenzione! E' molto, molto più ripida della Rundetaarn e l'ultimo tratto da percorrere è all'aperto!
  • Christiania

Christiania è un quartiere unico e non può mancare nella vostra visita a Copenhagen, perché sarebbe come ignorare un pezzo di storia di questa città.
Si tratta di una piccola città autogestita, fondata nel 1971 nel quartiere di Christianshavn da una comunità hippie.
Ad oggi conta circa 800 abitanti.


Occhio alle foto: sono permesse sono all'ingresso!! Vi consiglio, dopo il vostro ingresso, di mettere la via la macchina fotografica... se ciò non vi fosse chiaro già dai numerosi divieti dipinti sui muri.

Entrare a Christiania è un'esperienza stranissima: sembra di essere dentro al sogno psichedelico di un hippie degli anni '70... ci sono murales coloratissimi, strutture improvvisate, personaggi di tutti i tipi e ovviamente vendita libera di sostanze stupefacenti (anche se ho letto che all'interno di Christiania sono vietate le droghe pesanti).
Ma non preoccupatevi: ormai è un luogo per turisti e non è pericolo farci un giretto dentro. Come vi ho detto, c'erano persone di tutti i tipi, compresi turisti in camicia elegante e occhiali di Dolce&Gabbana (mi ci scommetto lo gnomo che erano italiani!!).
Se volete approfondire l'argomento, vi segnalo questo bell'articolo su Paperblog.

Altri consigli utili 
  • Cibo: a Copehagen non potete fare a meno di gustare uno smørrebrød. Si tratta di una fetta di pane di segale con sopra carne affumicata o pesce, cipolla, pomodori e insalata, a volte anche uova sode. Colorare la vita vi consiglia caldamente di provarne uno con l'aringa e uno con il salmone! Altra cosa da tenere a mente è che i ristoranti chiudono prestissimo, cosa molto strana per noi italiani. In effetti a causa di ciò ci è capitato un contrattempo davvero antipatico: dopo aver fatto una maratona sotto la pioggia, un ristorante ci ha letteralmente messo alla porta sotto il diluvio perchè... avevano finito il cibo O___o E il locale era mezzo vuoto! Erano le 21.00 e nella guida c'era scritto che stava aperto fino a mezzanotte!! La spiegazione è che non avevano voglia di tenere aperto oltre ad un certo orario (le 22.00!). Per noi era inconcepibile: non ho mai trovato un trattamento meno accogliente per un turista. Infatti ho già scritto alla Lonely Planet perchè la descrizione di questo ristorante è errata. Con la Lonely mi sono sempre trovata benissimo e ci tenevo ad informarli. Per vostra info, il locale in questione di chiama Søren K.
  • Birre: due personaggi molto divertenti che abbiamo incontrato in un pub di Stoccolma (altra città che abbiamo visitato, come vi racconterò a partire dal prossimo post) ci hanno detto: "Se amate la birra sicuramente amerete anche Copenhagen!" In effetti in Danimarca si possono gustare birre buonissime, dal sapore fruttato e dal nome impronunciabile. Chiedete al cameriere di consigliarvi una delle loro birre tipiche: sarà molto contento di farlo!
  • Girare a piedi: Copenhagen non è una metropoli, anzi: tutti i luoghi d'interesse sono raggiungibili a piedi. Questo vi consentirà di risparmiare un po', visto che si tratta di una città decisamente cara, e di scoprire angolini deliziosi. Per questo motivo non vi consiglio la Copenhagen Card, la tessera che consente di prendere mezzi pubblici gratis, che invece in città più grandi come Stoccolma è molto utile.
  • Battelli: oltre che a girellare a piedi, vi consiglio di farvi un bel giro in battello per vedere Copenhagen dall'acqua!

13 commenti:

Lady Boheme ha detto...

Grazie per queste immagini splendide e pittoresche e per tutte le interessantissime informazioni!!!! Un forte abbraccio

Mari da solcare ha detto...

Cara Vele: grazie alle tue informazioni esaustive (non nel senso in cui lo usa il simpatico dr.Peter!!) Copenaghen potrebbe essere tra le prossime mete di viaggio. Ho già visitato Amsterdam e credo che la città danese non sia da meno!

max ha detto...

Foto stupende degne della tua fama ....Consigli utili e preziosi degni della mia fame(uno smørrebrød dalla tuas descrizione non mi dispiacerebbe)...ciao

Vele Ivy ha detto...

@Lady: grazie a te! Sono contenta che le mie immagini e info ti siano piaciute :-)

@Mari: ihihihih, ormai il Doc ha dato un significato tutto nuovo a quella parola :-P
Grazie anche a te!

@Max: tu sei sempre troppo forte!! Ma come ti vengono??

Doctor Peter and Mister Hook ha detto...

Ottimo viaggio virtuale, in attesa di quello vero, che non mancherò assolutamente di regalarmi. Ciao Vele, mille di questi post. (Ora capisco perchè mi fischiavano le orecchie... approfitto per salutare anche la simpatica Mari Maruzza).

Pippicalzelunghe ha detto...

ciao Vele,grazie per ai tuoi commenti e sopratutto alle foto rubate di Cristiania, sogno utopistico di tanti giovani degli anni settanta...i loro ideali potevano anche essere giusti, peccato che molti di loro sono stati vinti dalla droga...Ma questo è un triste argomento...Colorare la vita ha il (compito) per trovare il meglio di quello che ci viene donato ogni giorno!!!

Carolina Venturini ha detto...

Fantastichissimo! La terra dei draghi... ci voglio andare assolutamente: sono una patita di draghi e fantasia! Grazie per questo viaggio nelle splendide terre del Nord.

Veggie ha detto...

Mi ricorderò sicuramente di questo post, se mai dovessi andare a Copenhagen... Grazie delle tue info sempre così interessanti!...

Vele Ivy ha detto...

@Doc: ormai sei citato come un guru-blogger! Eheheh

@Pippi: hai proprio fatto centro: hai spiegato il compito che mi prefiggo con questo blog!

@Caro: sono contenta che ti sia piaciuta la parte sui draghi! Forse è quella più originale.

@Veggie: prego! Mi raccomando, non dimenticare una stampa di questo post quando partirai alla volta della Danimarca ;-)

Pupottina ha detto...

^______^
con questa tua guida perfetta della città mi manca soltanto un volo aereo per arrivare a copenagen....
ci voglio andareeeeeeeeeeeeeee
ho voglia di vacanza!!!p.s. mi ricorderò di farmi venire fame presto e di assaporare delle belle birre locali...

Federica ha detto...

Ciao, che belle immagini e che bella descrizione. Non sono ancora stata a Copenhagen e mi viene voglia di partire subito!
Baci Federica

nuvolette ha detto...

oh mamma, è adesso questa voglia matta di andare a Copenhagen chi me la leva??? ;-)

Vele Ivy ha detto...

@Pupi: brava! Vedo che hai assimilato molto bene i miei consigli! ^___^

@Fede: è una città magica: sono sicura che rispecchia i tuoi gusti!

@Nuvolette: la voglia te la può levare solo un bel viaggio nella capitale danese! ;-)