"Le anime più pure e più pensose sono quelle che amano i colori" (I. Ruskin)

martedì 22 ottobre 2019

Nuova serie di Sci-fi: arrivano i GARDENERS


Era il lontano 2013 quando ricevetti una mail da parte di una certa Eva Fairwald. Mi inviava il suo romanzo d'esordio di genere YA, "L'ombra del sole", per una recensione su Colorare la vita.
All'epoca gestivo la rubrica "Spazio esordienti" ed ero reduce dalla lettura di alcuni romanzi emergenti un pochino illeggibili immaturi, per cui ho pensato: "Oddio, chissà cosa mi invia adesso questa...", ma naturalmente la mia risposta è stata qualcosa come: "Carissima Eva, grazie per avermi scritto, leggerò con piacere il tuo romanzo!".

Com'è andata a finire? Be', il libro di Eva mi è piaciuto moltissimo! È stato il primo libro self che io abbia davvero apprezzato, anzi: l'ho amato molto di più di alcune opere pubblicate da case editrici. Lo stile era trascinante e accuratissimo, la storia originale, i personaggi descritti in maniera viva.

Da quel momento sono diventata una lettrice fedele di Eva, infatti ho divorato ogni suo lavoro (e ho avuto anche il piacere di leggere in anteprima un suo romanzo inedito).

Perciò sono stata molto contenta di apprendere tramite la sua Pagina Facebook il suo nuovo progetto: una serie sci-fi scritta insieme ad altri due autori, cioè Julia Bibi e Roberto Fancellu. I tre hanno deciso di chiamarsi "GARDENERS". Cosa c'entrano i giardinieri con la sci-fi? Non lo so, ma sono curiosa di scoprirlo!

Eva parla così del progetto: "Siamo affascinati dalle storie di personaggi diversi che si intrecciano in un universo condiviso, ricco di crossover, riferimenti, easter eggs e sorpresine varie, come succede soprattutto nel mondo dei fumetti Marvel. 🌺 La passione per il world building e per tutti i vari sottogeneri della fantascienza ci ha spinti a lavorare insieme per creare un terreno condiviso in cui espandere le nostre idee."

Sono felice quando nascono queste collaborazioni tra autori. Il mondo dell'editoria è difficile, quello dei self ancora di più. È complicato emergere quando non si ha un ufficio marketing alle spalle. Ci sono molti autori che si dedicano alla scrittura come a una seconda professione, con dedizione a autentico talento, riuscendo a gestire in contemporanea un lavoro full-time, la casa e la famiglia. Con tutti i libri che escono all'anno, però, si fa fatica a farsi un nome. Ma forse la sinergia tra scrittori può essere la risposta a questa difficoltà. Si condividono i lettori e le energie. Certo, dev'essere molto difficile gestire il tutto, di sicuro bisogna essere affiatati per farlo!

Attendo con impazienza l'uscita del primo capitolo... vi terrò aggiornati!

4 commenti:

Maria D'Asaro ha detto...

Trasmetti l'energia creativa di Eva e ... la tua.
Buon lavoro e tienici al corrente!

Vele Ivy ha detto...

Grazie mille!

Arwen Elfa ha detto...

Non conosco ne libro ne autrice ma pare che ti abbia affascinato e quindi sembrea una cosa interessante.
Buona continuazione di settimana e migliore fine settimana in arrivo

Vele Ivy ha detto...

Ciao Arwen, il libro non è ancora uscito. Sarà di genere fantascientifico, ma Eva ha anche scritto molti romanzi urban fantasy, secondo me come genere potrebbe piacerti. Buon fine settimana ;-)