Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2011

I mitici cartoni anni '80-'90 (ovvero: tutta colpa di Lukino!!)

Immagine
Lukino mi ha incastrata con questo post :-)

In pratica è un gioco per cui bisogna mettere una voce a caso su Wikipedia e dire i ricordi che ci suscita.
A me è venuta una voce che ovviamente non c'entra niente con Colorare la vita, cioè TRASFORMERS - LA VENDETTA DEL CADUTO.

Però qualche ricordo sui Trasformers mi viene in mente... così adesso vi tocca subire una carrellata di ricordi sui cartoni della mia infanzia!

Io sono nata nei primi anni '80, ma quand'ero piccola si trasmettevano ancora parecchi cartoni anni '70.
I Trasformers me li ricordo molto bene, sia come giocattoli che come cartoni. Appartenevano alla famigerata serie di cartoni "per maschi" che mi rifiutavo categoricamente di vedere: i cartoni dei robottoni (Goldrake, Mazinga ecc) e dei combattimenti (Kenshiro). Da grande, grazie al mio fidanzato, ho rivalutato Goldrake. Kenshiro invece proprio no.
I cartoni "per femmine", che adoravo, erano molti. Primo su tutti Candy Candy, con cui avev…

Solstizio d'estate: i festeggiamenti degli gnomi

Immagine
Buongiorno a tutti dallo Gnomo del rosmarino, oggi qui con voi per parlarvi dei festeggiamenti gnomici in onore del Solstizio d'estate, che cade il 21 giugno.


Noi gnomi abbiamo mantenuto le usanze tradizionali che anche voi avevate in passato; la più importante è la raccolta delle erbe di San Giovanni, che noi chiamiamo "le spezie del Solstizio". Esse hanno un potere molto forte, se raccolte in questo periodo. Se volete saperne di più, vi ricordo che Vele ne ha parlato QUI.


E' fondamentale poi bersi una bella pinta di Girda, la birra più rinomata tra gli gnomi. Ha un colore aranciato e un retrogusto di cannella. 
Non chiedetemi la ricetta della sua fabbricazione, però! Per noi gnomi è severamente vietato divulgarla, soprattutto agli umani. A meno che non si voglia finire come lo stolto Girdimulf, che per aver infranto il divieto fu condannato a pulire per cento anni la colombaia della Regina delle fate (i cui preziosi pennuti avevano le piume d'oro, sì, ma i bisogni…

La crudezza delle favole antiche nelle versioni originali

Immagine
"...io credo questo: le fiabe sono vere. Sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita, nata in tempi remoti e serbata nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi"Italo Calvino, prefazione delle “Fiabe italiane”.Questa citazione basta a far capire la fascinazione che provo per le favole: condivido in tutto e per tutto il pensiero di Calvino. Essendo “una spiegazione generale della vita” è chiaro che non contengano solo elementi lieti e incantati, ma anche parti oscure e crude, che nel tempo sono state ammorbidite forse perché ritenute troppo pesanti per le menti infantili; Calvino stesso dice di aver tagliato particolari singolarmente violenti e ambigui, anche se le sue favole rimangono molto più esplicite e “forti” di quelle a cui siamo abituati. Eppure le favole originali erano proprio così, un miscuglio di incanto, rituali e irrazionali malvagità.
Per farvi conoscere meglio la parte p…

Pirati dei Caraibi 4: oltre i confini del mare

Immagine
Forse non ne avevo mai parlato in questo blog, ma sono una fan della serie "Pirati dei Caraibi" e perciò non potevo ignorare l'uscita del nuovo episodio al cinema!

Anticipo subito che chi ama gli effetti speciali rimarrà deluso: in questo episodio ce ne sono proprio pochini e inoltre la storia si dipana in modo lineare, senza i colpi di scena che hanno caratterizzato la serie precedente.

Il protagonista è sempre Jack Sparrow (mentre non compaiono Elizabeth e Will), senza la sua Perla Nera, che per un maleficio è stata trasformata in un modellino in bottiglia. Riuscirà però ad imbarcarsi nella nave di Barba Nera, il cui primo ufficiale è la bella piratessa spagnola Angelica (Penelope Cruz), vecchia fiamma di Jack.
La flotta, incalzata sia dalla marina inglese che da quella spagnola, parte alla ricerca della fonte della giovinezza.



La cosa bella del rapporto tra Jack e Angelica è che non viene risolto in un romanticismo da quattro soldi, anzi: Jack rimane sempre il solito s…

Uomini che odiano le donne: la versione americana del film (The girl with the dragon tattoo)

Immagine
In questi giorni è stato diffuso in rete il primo trailer diThe girl with the dragon tattoo, cioè la versione americana di Uomini che odiano le donne(anche il libro è stato ribattezzato così negli USA).


La prima versione distribuita era amatoriale, di scarsa qualità, mentre ora è possibile vedere la versione ufficiale, QUI.
Molti vociferano che la prima versione "rubata" in realtà sia stata un'opera di marketing per catturare l'attenzione del pubblico. Sia come sia, a me questo trailer non è affatto dispiaciuto! E' pieno di energia e poi non posso che apprezzare la colonna sonora: Immigrant songdei grandi Led Zeppelin, cantata da Karen OdelleYeah Yeah Yeahs.
Tra l'altro è molto appropriata all'ambientazione svedese, visto che canta l'urlo di guerra delle popolazioni vichinghe.
Il regista del film è David Fincher, che ha vinto il Golden Globe quest'anno per The social network. Di questo film ha mantenuto il compositore Trent Reznor, con cui ha vinto l&…