Post

Visualizzazione dei post da 2010

Buon anno nuovo... alla scoperta del vostro bucaneve

Immagine
Per augurarvi il nuovo anno, qui a Colorare la vita abbiamo come ospite un'altra creatura di Cicely Mary Barker: la Fata del Bucaneve, che guarda ammirata il primo fiore sbocciato da un gelido strato di neve.

Auguro anche a tutti voi di scoprire nel nuovo anno tante belle novità, come la nostra fatina!

BUON 2011!!

BUON NATALE A TUTTI I LETTORI!!

Immagine
Ecco una tenera fatina natalizia di Cicely Mary Barker per tutti i lettori di Colorare la vita, giunta fin qui per augurarvi... BUON NATALE!

AUGURI!!

Soul cake - Sting

Immagine
In questo periodo dell'anno, mi piace molto ascoltare "If On A Winter's Night...", album di Sting uscito l'anno scorso. L'ex cantante dei Police ha inciso questo CD in onore della sua stagione preferita: l'inverno.
Una delle canzoni che prediligo è "Soul cake". In un'intervista, Sting ha dichiarato che si tratta di una specie di preghiera che i poveri contadini, in occasione di Natale, rivolgevano ai ricchi proprietari terrieri per chiedere cibo e qualche soldo. Come dice il titolo, una torta in cambio della benedizione per la loro anima.

Vi riporto il testo (quello originale preso direttamente dall'interno del CD, al contrario di certe versioni che ho visto in giro su internet!) e di seguito la mia traduzione.
TESTO SOUL CAKE
A soul cake, a soul cake, please, good missus, a soul cake, An apple, a pear, a plum or a cherry, any good thing to make us all merry. A soul cake, a soul cake, please, good missus, a soul cake, one for Peter, two for…

Rapunzel

Immagine
Il vero film che segna il ritorno della magia Disney: Rapunzel!
L'anno scorso, rivedendo Come d'incanto (uscito nel 2007) avevo scritto che era il film "che segna il ritorno della magia Disney" - per leggere tutta la recensione cliccate QUI.
Ma era un film, appunto, con attori in carne e ossa; la parte in versione cartone era molto breve.

Il cartone che doveva segnare una nuova rinascita Disney è poi uscito l'anno scorso, si tratta de La principessa e il ranocchio. Personalmente sono stata abbastanza delusa dalla visione: un cartone ben fatto, sì, ma senza quella particolare magia che in passato contraddistingueva la Disney.

E il nuovo cartone, Rapunzel, come sarà??
Adesso ve lo racconto, sono andata a vederlo proprio ieri...


Bene, devo ammettere con piena soddisfazione che questo cartone è riuscito a farmi sognare, divertire e anche commuovere come quando da piccola andavo a vedere La sirenetta, La bella e la Bestia, Aladin ecc!

I disegni sono una gioia per gli…

Foto d'inverno

Immagine
Per far immergere Colorare la vita e tutti i suoi lettori nella magica atmosfera dell'inverno, ecco una serie di immagini catturate da veri maestri dell'arte fotografica!


Passer Montanus - Vincent Munier

Snowy owl - Vincent Munier


Musk ox - Vincent Munier

Snowangel with wolf track - Jim Brandenburg

Snow on wolf - Jim Brandenburg

The Makalu - Matthieu Ricard
Tutte le foto provengono da http://www.photoby.fr/

Le pigotte Unicef di Natale

Immagine
E' dicembre, il mese del Natale! Ed è anche il mese delle pigotte: nelle piazze italiane potete trovare queste morbide bambole di pezza, tutte fatte artigianalmente e tutte create per aiutare l'Unicef!
Grazie a Let, che mi ha insegnato la tecnica, sono diventata un'appassionata "pigottara". E ho coinvolto anche mia mamma: ogni volta che vado in Veneto a trovarla, oppure quando viene lei qui, ci diamo consigli su nuovi metodi per migliorare nostre pigotte.

Quelle che vedete sono solo alcune, nei prossimi mesi ve ne mostrerò altre, ognuna con la propria storia! Abbiamo cominciato a crearle in primavera, come si vede dalla luce delle foto, così da poterne avere il più possibile per i banchetti di Natale.

Queste due che vedete qui sotto le ho fatte io: sono l'irlandese Erin e il piccolo Al.


Se volete saperne di più sul mondo delle pigotte Unicef, cliccate QUI

Torta salata di zucca

Immagine
Ciao a tutti i lettori di Colorare!! Rieccomi dopo un periodo di riposo, pronta per farvi gustare una nuova ricetta: la torta salata di zucca! L'idea l'ho presa dalla rivista Cucina no problem di ottobre; io ho fatto delle modifiche al ripieno e alla composizione della crostata.
Ingredienti
250 g farina 100 g burro 2 cucchiai di salvia fresca tritata 1 cucchiaio di rosmarino fresco tritato 2 uova 100 g di scamorza affumicata 500 g di polpa di zucca sale e pepe e cannella in polvere Preparazione:
Per la pasta: Impastare la farina con il burro a pezzettini, 1 dl di acqua ghiacciata, la salvia, il rosmarino e un pizzico di sale. Se lo avete, potete amalgamare il tutto col mixer. Formare una palla, avvolgerla con la pellicola trasparente e lasciarla in frigo per mezz'ora.

 Poi stendere 2/3 della pasta col mattarello.
Per il ripieno, cuocere la polpa di zucca, avvolta in fogli di alluminio, nel forno a 180 gradi per circa 40 minuti. Dopodichè bisogna schiacciarla con una forchet…

Capodanno Celtico al castello di Milano

Immagine
Chi segue Colorare la vita sa quanto a questo blog piacciano le leggende (preferibilmente con fate e folletti), l'Irlanda, la musica celtica... comprenderete quindi la mia gioia quando, lo scorso fine settimana, ho scoperto che a Milano c'era il Capodanno Celtico!


Così sabato siamo andati nel bellissimo parco del Castello Sforzesco a goderci la manifestazione in onore di Samhain (31 ottobre), la data che anticamente segnava l'ultimo raccolto e quindi l'ultimo dell'anno.
Adesso Colorare la vita vi prende per mano e fa fare un giretto anche a voi lettori! Abbiamo visto personaggi particolari ed inquietanti...

...guardate: ho sorpreso questo folletto (o folletta?) proprio  mentre si sbafava un'aragosta intera!


A proposito di sbafare, c'erano anche dei chioschi che vendevano bicchieri di sidro e idromele caldi (io ero indecisa su quale provare, così li ho presi tutti e due) e poi, per pranzo, ci siamo fermati allo stand gastronomico stile sagra. Oltre alle cib…

Racconto di Halloween: Jack O' Lantern

Immagine
Anche quest'anno Colorare la vita vi racconta una storia di Halloween. Se vi siete persi quella dell'anno scorso, che ha per protagonista un gattone nero davvero speciale, cliccate QUI.

Jack O' Lantern
Jack O' Lantern è il protagonista della leggenda che ha dato vita alle classiche zucche di Halloween, scavate e illuminate da una candela... ed è niente di meno che una delle mie amate leggende irlandesi!

Immaginatevi dunque un fumoso pub irlandese, con all'interno questo Jack: un mascalzone amante delle pinte di birra, furbo e burlone. E' giunta la sua ora, e proprio quella sera il diavolo si reca a prenderlo.
Diciamoci la verità: al diavolo sta anche simpatico questo astuto mascalzone. Gli rivela la sua identità, e Jack lo implora di poter esprimere l'ultimo desiderio: "Prima di morire vorrei proprio gustarmi l'ultima pinta di Guinness, ma non ho un soldo bucato! Tu che sei il diavolo e sai fare tutto, potresti trasformarti in un soldo per pagarmi …

Le figlie del libro perduto -. Katherine Howe

Immagine
Brava brava Katherine Howe, che ha saputo scrivere un libro sulla tematica delle streghe di Salem, mischiando abilmente storia, stregoneria e un pizzico di Wicca, senza però scadere mai nell'esoterismo da quattro soldi.


Ho letto alcune critiche negative, ma invece a me Le figlie del libro perduto è piaciuto molto. Certo, la protagonista Connie è la classica studiosa avulsa dal mondo reale, mentre risultano più simpatici altri personaggi (come la coinquilina Liz, concreta ma allo stesso tempo persa nel romanticismo della letteratura medievale), ma nel complesso sono rimasta davvero soddisfatta, anche perchè le tematiche trattate mi interessano molto.

Pensate che l'autrice ha veramente delle antenate che sono state processate di stregoneria a Salem nel XVII secolo, proprio come Connie, che scopre di avere delle "streghe" in famiglia. Comincia così la ricerca di un antico libro scritto dall'antenata Deliverance Dane, testo che comprende ricette, rimedi e incantesimi…

Laputa, il castello nel cielo - Hayao Miyazaki

Immagine
Gli ingredienti misteriosi per affascinare lo spettatore ci sono tutti:
una ragazzina che cade dal cielo galleggiando a mezz'aria, salvata dal potere di una pietra magica; l'isola volante di Laputa, descritta ne "I viaggi di Gulliver"; un'antica civiltà da riscoprire; un'improbabile banda di cattivi capitanati da un'anziana quanto grintosa signora dalle trecce rosa.
Opera su cui riflettere, ma che Miyazaki - come al solito - ci fa anche apprezzare per la tenerezza con cui narra. I protagonisti (Sheeta e Pazu) sono particolarmente dolci, si fanno subito prendere in simpatia dallo spettatore per la loro semplicità, la loro volontà e per il rapporto speciale che li lega. Un altro gioiello d'animazione adatto a tutti!

Il bosco delle storie perdute - Eileen Favorite

Immagine
Il bosco delle storie perdute: romanzo dalle trama originale, a tratti inquietante, ideale per gli amanti del fantasy e delle grandi eroine della letteratura.

Catturata dalla trama (e anche un po' dalla bellissima copertina), non potevo non leggere questo libro.

La storia:Penny ha tredici anni, vive in una grande casa immersa nella radura insieme alla giovane madre. La particolarità del luogo è che attira le eroine dei romanzi: Madame Bovary, l'omerica Penelope, Rossella O'Hara e perfino un'antica eroina celtica sono solo alcune delle protagoniste che fanno una capatina a casa di Penny, per prendersi una sosta momentanea dalle loro storie.
Il clima incantato non dura però per molto: dopo aver raccontato di conoscere un re celtico, Penny viene ricoverata e rinchiusa in un manicomio per adolescenti. Qui la storia si fa angosciante, almeno per me (ho avuto perfino gli incubi, sognando di essere rinchiusa e costretta a prendere farmaci). Non vi svelo troppo per non rovinare…

Quando eravamo grandi - Anne Tyler

Immagine
Quando eravamo grandi di Anne Tyler: un libro che incanta per semplicità e delicatezza.

Ho iniziato questo romanzo perchè, per puro caso, ho letto in internet alcune trame dei libri di Anne Tyler: mi sembravano tutte interessanti, mi ispiravano.
Non sempre però l'ispirazione "a scatola chiusa" si rivela una buona consigliera... quante volte sono stata delusa da libri che mi sembravano promettenti!

E invece con la Tyler mi è andata bene!
Bella innanzi tutto l'idea di partenza: la protagonista di mezz'età ad un certo punto di rende conto che la sua vita è trascorsa in modo totalmente diverso da come la immaginava da ragazza... e fin qui, niente di nuovo. Però non è, come si potrebbe pensare, che da giovane fosse piena di vita e speranze, per poi ingrigirsi con l'età. Anzi: da ventenne era molto studiosa e introversa, mentre a cinquant'anni si ritrova organizzatrice di feste, amante degli abiti hippy e circondata da una baraonda di familiari sopra le righe. …

Il villaggio di Howth

Immagine
Per l'ultima puntata del viaggio in Irlanda, Colorare la vita vi porta a Howth.


Si tratta di un meraviglioso villaggio di pescatori adagiato su una penisola, davvero vicino a Dublino: in treno ci abbiamo messo solo mezz'ora per arrivarci! Come punto di partenza abbiamo scelto il Castello di Howth, e da lì siamo saliti su una piccola altura, dove si vedeva un paesaggio mozzafiato.

Poi siamo saliti ancora, inoltrandoci in un boschetto, fino ad arrivare sulla cima di un colle. A questo punto eravamo un po' disorientati... meno male che, proprio in quel posto sperduto, abbiamo incontrato un simpatico irlandese: Jerry, accompagnato dalla sua cagnolina Judith. Ci ha fatto da guida fino al sentiero che costeggia la scogliera e che porta alla stazione!

Ci siamo riempiti gli occhi del verde irlandese e di bellissimi fiori.

C'era una vista fantastica sul faro, che abbiamo potuto immortalare in varie condizioni climatiche, sia incorniciato dal un malinconico cielo nuvoloso, sia i…